Juventus-Chievo 1-1, le pagelle dei bianconeri: tra il serio ed il faceto, salva Dybala

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Primo punto in campionato per la Juventus di Massimiliano Allegri. Dopo una partita praticamente stregata, ecco il guizzo di Cuadrado che regala un rigore: dal dischetto arriva Dybala e la sua freddezza. Insomma: pericolo scampato. Ma anche nuovi problemi da aggiungere alla lista di Allegri…
Ecco le pagelle!

BUFFON 6.5 – Quel miracolo non cancella una serata amara. Anzi: l’amplifica. Perché aver bisogno del miglior Buffon, anche in casa contro il Chievo, fa riflettere.

CACERES 5 – Pochi inserimenti, poca copertura. Meggiorini gli sbuca: non riesce mai a domarlo del tutto. Impalpabile in fase offensiva.

BARZAGLI 6 – Tiene botta, ed è l’unico a salvarsi con Alex Sandro. Dietro non si balla poi così tanto: è anche merito suo.

BONUCCI 5.5 – Imposta poco e male, e tra Paloschi e Birsa ha comunque un bel da fare. È come se soffrisse più di tutti quest’incredibile situazione.

ALEX SANDRO 6.5 – Buona la prima. A livello personale, non corale. Bravo ad affacciarsi davanti, buono in alcuni ripiegamenti difensivi. C’è da limare qualcosina alla voce errori, ma la strada è quella giusta.

STURARO 4.5 – Male, malissimo. Del resto, cercare qualità in Sturaro è pura utopia. Però, anche quando c’è da tagliar legna, l’irruenza la fa da padrona. E Stefano cade miserabilmente…
CUADRADO 6.5 – Corsa, dribbling, qualità. Tre termini che indicano come il colombiano abbia cambiato la Juventus del secondo tempo: il pareggio è totalmente opera sua. La speranza finale pure.

MARCHISIO 5 – Doveva far girare la Juve, alla fine girano solo le palle. E non parliamo di campo, anzi…
POGBA 5 – Ok, non va responsabilizzato troppo. Va bene: è in una fase di transizione. Ma può, deve fare di più. Anzi: è obbligato a fare di più.

PEREYRA 5 – Da mezzala è orrendamente uno dei tanti, da trequartista va di guizzi. Talvolta riesce a rompere il gioco: e la differenza è enorme.

HERNANES 5.5 – Pronti, via: subito in campo. Va dietro le punte? Benino. Da regista? Lo stesso. Non proprio un esordio da ricordare, ma almeno ci prova, almeno prende le sue responsabilità. E di questi tempi, non è poca cosa.

DYBALA 5.5 – Poca sostanza, dal primo al novantesimo. Quel rigore, realizzato così magicamente, gli “salva” la prestazione.

MORATA 4.5 – Non dà profondità, non tiene palla. Non si fa vedere neanche troppo in area di rigore. In teoria, farebbe il centravanti. In teoria.
MANDZUKIC 5 – Non si è visto.

ALLEGRI 5 – Recriminare sulla formazione è da pazzi. Farlo sulle trame di gioco lo è molto meno. Allegri deve dare una sterzata alla sua stagione, diventare padrone di questa squadra e riportarla sui binari giusti. Sembra impossibile, però…

Cristiano Corbo

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook