Pereyra in stato di grazia, pronto a far cambiare ritmo alla Juventus

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Tornato a Vinovo dagli impegni con la nazionale albiceleste, Roberto Pereyra è pronto ad indossare nuovamente la maglia bianconera già da sabato contro il Chievo. Per lui Allegri ha già pronta la maglia da titolare in mezzo al campo insieme a Claudio Marchisio e Paul Pogba. Il tecnico toscano riabbraccia un Pereyra in stato di grazia fisica: l’eclettico centrocampista nelle due uscite con l’Argentina del Tata Martino ha avuto importanti spunti, ma può e deve ancora crescere. Per essere al centro del progetto Juve e non solo.

Com’è giusto che sia, la concorrenza è spietata sia in bianconero che in albiceleste. Khedira, Hernanes, Marchisio e Pogba da un lato, Kranevitter, Banega, Pastore e Lamela dall’altro. Pereyra ha già dimostrato a più riprese di essere anche quel tipo di giocatore che entra a partita in corso e in grado di cambiare ritmo alla sfida con inserimenti o spunti per gli attaccanti, da mezz’ala o trequartista che sia. Può e deve crescere dal punto di vista realizzativo. Ma se la base è questa, Allegri si frega già le mani.

 

Oscar Toson