Verso #JuveChievo – Allenamento mattutino a Vinovo. Allegri torna al 4-3-1-2 e ritrova Marchisio. Morata abbandona in anticipo il campo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ORE 16.30, DOMANI ALLENAMENTO NEL POMERIGGIO – Dopo il lavoro svolto nella mattinata di oggi, la Juventus si ritroverà domani a Vinovo, a ranghi completi (eccezion fatta per gli infortunati), per una seduta d’allenamento nel pomeriggio. Come riportato su Juventus.com, terminata la pausa per gli impegni delle Nazionali, ogni pensiero è tutto rivolto alle prossime sfide che propone il calendario.

ORE 14.50, MORATA LASCIA L’ALLENAMENTO – Dopo il ritorno dall’infortunio Alvaro Morata è costretto a lasciare l’allenamento in anticipo. La causa sarebbe una lieve forma influenzale, nulla di preoccupante dunque. Non dovrebbe essere a rischio per la partita contro il Chievo.

ORE 13.30, ALLENAMENTO MATTUTINO
– Con i Nazionali quasi totalmente ritrovati (mancano all’appello solo Pereyra e Caceres che rientreranno domani) e con Claudio Marchisio finalmente reintegrato in gruppo, Massimiliano Allegri ha guidato questa mattina una seduta d’allenamento molto intensa a Vinovo in vista della gara di sabato contro il Chievo.

L’allenamento si è concluso verso le 13 circa.

ORE 11.00, SI RICOMPATTA IL GRUPPO A VINOVO – La pausa per gli impegni con le Nazionali volge ormai al termine e Massimiliano Allegri ritrova a Vinovo un gruppo sempre più numeroso. Ieri è tornato ad allenarsi con i compagni Claudio Marchisio. Le condizioni del principino verranno monitorare giorno per giorno dallo staff medico, è probabile che Allegri possa decidere di mandarlo in campo già sabato sera contro il Chievo Verona, per poi sostituirlo a 20-30 minuti dalla fine. Rodaggio in vista della delicata sfida di Manchester contro il City.

RIECCO I NAZIONALI – La giornata di martedì ha segnato anche il rientro dei nazionali italiani, di Pogba e di Manzdukic, oggi rientreranno in gruppo Rugani e Lichtsteiner. Un giorno di riposo in più per Evra, squalificato per la gara contro il Chievo. Per il match di sabato sera lo staff tecnico compatta il gruppo e intensifica man mano l’attività. Contro gli uomini di Maran l’imperativo è vincere: dopo un avvio scioccante con due sconfitte consecutive, la Juventus ha urgente bisogno dei tre punti.

LE SCELTE DI ALLEGRI – Allegri è fortemente intenzionato a tornare al 4-3-1-2, modulo che tanto bene ha fatto lo scorso anno. Sabato sera, Juventus Stadium ore 20.45, davanti a Buffon debutterà Alex Sandro dal primo minuti sulla corsia di sinistra. Chiellini, Bonucci e Lichtsteiner completeranno il reparto difensivo. A centrocampo, in attesa di comprendere meglio il reale recupero di Marchisio, si scalda Mario Lemina per il ruolo di regista/vertice basso di centrocampo. Pogba e Pereyra agiranno come mezzali, con Hernanes trequartista (altro debutto con la maglia della Juventus!) a supporto della coppia Dybala-Morata.

MANDZUKIC E ZAZA INVECE… – Turno di riposo per Mario Mandzukic: il croato, apparso non in forma smagliante in questo avvio di stagione, recupera le energie in vista della sfida di Manchester. Potrebbe trovare spazio contro il Chievo, invece, Simone Zaza. L’ex Sassuolo non ha disputato neppure un minuto fin qui in gare ufficiali con la Juventus, ma in Nazionale contro la Bulgaria ha fatto vedere buone cose. Per Simone potrebbe esserci finalmente il debutto allo Stadium.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS, 4-3-1-2 – Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pereyra, Marchisio, Pogba; Hernanes; Dybala, Morata.

Nicola Frega (@NicolaFrega)