Pepe: “A Torino faremo la nostra partita. Strano trovare una Juve ultima, ma non sarà la stessa”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Simone Pepe, ex indimenticabile della Juventus, tornerà a calcare il terreno dello Juventus Stadium ma, per la prima volta, lo farà da avversario. Sabato, infatti, a Torino arriva il Chievo primo in classifica. Ecco le parole dell’esterno ai microfoni di Sky Sport.

Dopo la sosta incontriamo la Juventus e andiamo a Torino per fare la nostra partita.Sarà sicuramente strano trovarla ultima in classifica. Le cessioni eccellenti? Non è facile rimpiazzare i quei campioni ma sono arrivati buoni calciatori.. Perché ho scelto il Chievo? E’ una società seria, mi sono informato, ho pensato fosse il posto ideale per ricominciare. Avevo parlato anche con l’Udinese ma il presidente Gino Pozzo mi disse che non c’erano le condizioni. Ora – ha ammesso – sto bene, sono a disposizione ma l’importante è che tutta la squadra faccia bene. Siamo partiti benissimo; dopo la sosta, però, inizia un altro campionato. Vogliamo fare la nostra parte. Personalmente  – ha dichiarato – mi sono ambientato benissimo. Se mi scriverò con i miei ex compagni? Lo faccio quotidianamente, non ci sono problemi. Come sto io? Di testa sto benissimo, nei due anni che sono stato fermo mi ha aiutato il carattere. Non devo scordarmi che comunque sono fortunato a fare questo sport. La Roma? E’ forte, quest’anno penso che possa servire la lezione della passata stagione. Possono fare un grande campionato e lottare per il vertice.”

Luigi Fontana (@luigifontana24)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook