Il Chievo attende la Juve: Pepe trascina i gialloblu in amichevole

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Chievo continua a vincere. Certo, stavolta parliamo di un amichevole e il Pavia (Lega Pro) non è esattamente un avversario insormontabile, ma i ragazzi di Maran confermano il buon momento di forma. Nella sfida di Villafranca il tecnico clivense ha dato spazio a chi ha giocato meno, mettendo in campo un autentico Chievo 2. E in campo c’era anche un po’ di Juve.

SUPER PEPE – C’era la Juve del passato, con Simone Pepe autentico protagonista. L’esterno è stato decisivo nel 2-1 finale segnando il gol della vittoria e regalando, nel primo tempo, l’assist a Pellissier per il momentaneo vantaggio. Il Pavia aveva trovato il pari con Anastasia. Nonostante la buona prova, comunque, appare improbabile vedere Pepe titolare contro la Juventus, visto che difficilmente Maran vorrà stravolgere il perfetto equilibrio che fa sognare.

BENTORNATO, FEDE – L’altra Juve presente in campo rappresenta, si spera, il futuro. I bianconeri e tutta la Serie A salutano, infatti, il ritorno in campo di Federico Mattiello, che continua a lavorare per mettersi alle spalle il brutto infortunio che l’ha messo ko lo scorso anno. Per l’esterno sinistro i minuti messi nelle gambe in questo test possono essere davvero fondamentali.

CHIEVO 2 – Questo il Chievo schierato da Maran, con un 4-3-1-2:  Seculin (1’ st Bressan), Cacciatore, Dainelli, Sardo, Mattiello; Pinzi, Christiansen, Rigoni (1’ st Castro); Pepe (38’ st Meggiorini); Inglese (25’ st Paloschi), Pellissier.