Trezeguet su Twitter: “Juventus unico amore. Scudetto più bello quello vinto a Udine”

David Trezeguet, bomber incredibile ed attuale Presidente delle Juventus Legends, ha risposto ai tweet dei tifosi tramite il profilo ufficiale della Juventus. Tra le tante domande, ha risposto così ai tifosi:

PARTITA PIU’ BELLA – Trezeguet: “La mia partita preferita per me è stata quella del primo scudetto, vinto a Udine contro l’Udinese. È stata una partita importante per noi perché si giocava contro una squadra tosta e in più dall’altra sponda l’Inter si giocava lo stesso una partita importante è incredibile contro la Lazio. Noi abbiamo vinto e siamo riusciti a portare a casa lo scudetto che mancava da tanti anni”

GOL SPECIALI- Trezeguet: “Il gol a cui sono più affezionato è sicuramente è un gol che ho fatto a Bergamo in un 5-2, e sono riuscito a scavalcare Sivori e diventare il capocannoniere straniero e questo è il traguardo più importante della mia carriera. La rete  più bella è quella  che ho fatto in rovesciata contro il Real Madrid, perché è una partita di Champions, contro il Real dei Galacticos” spiega.

JUVE NEL CUORE- Trezeguet: “Per me la Juve è stato un amore unico. Io quando sono arrivato alla Juve ero molto giovane, sono andato via dopo 10 anni e avevo fatto una carriera piena di successi insieme alla Juve. Per quello la mia carriera è stata fatta alla Juve. Per quello i ricordi saranno sempre in positivo e dopo anche la chiamata della società verso di me per fare parte di questo nuovo progetto, per me è stato molto importante. Al di là del lato sportivo anche il lato umano che ho lasciato un sono grato di essere tornato alla Juventus”

RAPPORTO CON DEL PIERO-  Trezeguet: “Ottimo a livello personale. Il più grande giocatore con il quale ho fatto coppia alla Juventus. Superando Charles e Sivori, con lui è stato tutto molto più semplice. Un campione assoluto.”

SU MONTERO E DAVIDS-  Trezeguet:“Due grandissimi campioni. Due grandissimi personaggi, perché tutti e due avevano una stima verso la Juve molto importante. Sono legati alla Juve e in più avevano quella cattiveria sportiva che era unica e straordinaria. Io penso che tanto Paolo come Edgar sono rimasti dentro il cuore dei tifosi  juventini perché quello che davano in campo. Ti davano una spinta in più ed eri sicuro che con loro in campo avevi una grandissima possibilità di vincere” conclude.

LEMINA-POGBA, IL FUTURO- Trezeguet: “Mario Lemina è completo ed è molto giovane. In Francia si parla tanto di lui perchè ha un  potenziale altissimo: qui alla Juve crescerà e si è già messo bene in evidenza. Lo spazio verrà con gli allenamenti e con il minutaggio che via via sarà sempre più ampio. Abbiate fiducia in lui, vi sorprenderà”

Infine, l’attaccante francese ringrazia i tifosi per le domande postegli e il tempo passato assieme.

Simone Di Sano

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy