Allegri: “Rosa ottima e omogenea, Hernanes calciatore importante. Con lavoro e pazienza recupereremo”

Al ritrovo annuale al forum dei tecnici d’Europa in programma ieri a Nyon, era presente anche Massimiliano Allegri. Ecco le sue parole raccolte dal Corriere dello Sport:

MERCATO “Un voto al mercato bianconero? Non sono un esperto di mercato, ma i dirigenti mi hanno messo a disposizione un rosa ottima e omogenea”.

HERNANES“Sono contento del suo arrivo perché è un giocatore con qualità tecniche importanti, che ha diversi gol nelle gambe ed è abile a battere i calci piazzati. E’ stato un ottimo acquisto. Non dimentichiamo che lui è un calciatore importante, che fa parte della nazionale brasiliana e che darà un contributo significativo anche alla Juventus”.

LEMINA“E’ giovane. Ha qualità, ma deve sicuramente imparare e crescere”.

CLASSIFICA “Siamo a -6 dalla vetta e di certo non abbiamo avuto una buona partenza. La stagione però è lunga e il tempo per recuperare c’è. Io credo sia possibile risalire. Se guardo più alla Roma o all’Inter come rivale per lo scudetto? Io guardo chi è primo in classifica e quindi anche il Sassuolo, il Chievo e le altre. Ruolo di inseguitori? In effetti eravamo abituati bene… (sorride, ndr). Ora però è arrivato il momento di dimostrare che siamo bravi anche a rincorrere. Può capitare di rimanere indietro, altrimenti sarebbe tutto troppo facile. Nel calcio l’imponderabile esiste: adesso dobbiamo farci trovare pronti e recuperare”.

ROSA IMPORTANTE – “Lo scorso anno sono arrivato il 16 luglio e la squadra era già fatta. Adesso sono partiti giocatori importanti e ne sono stati acquistati altri con ottime qualità. Abbiamo una rosa importante, ma ci sono stati degli infortuni e soprattutto abbiamo iniziato la stagione in un certo modo perché volevamo vincere la Supercoppa Italiana, obiettivo che abbiamo centrato. Avevamo messo in conto che ci potessero essere degli infortuni. Dopo la sosta avremo la rosa al completo e con pazienza le cose andranno a posto”.

DOBBIAMO ANDARE MEGLIO – “La passata stagione è stata straordinaria, ma non conta più perché fa parte della storia. Adesso non siamo partiti bene e l’ultimo posto in campionato ci deve spingere a fare e dare qualcosa in più. Non voglio dire che i ragazzi finora si siano risparmiati, ma possiamo e dobbiamo andare meglio”.
 
INFORTUNATI
“Morata è già tornato e dopo la pausa riavremo Marchisio. Per Khedira sarà necessario aspettare un po’ di più, ma con lui e Claudio a disposizione, a centrocampo potrò contare su due opzioni importanti in più a livello tattico”.

RINNOVAMENTO NECESSARIO “Dopo aver raggiunto gli obiettivi della scorsa stagione abbiamo fatto una scelta e abbiamo capito che era arrivato il momento di cambiare qualcosa. Quando c’è un rinnovamento è necessaria un po’ di pazienza anche perché a volte il mercato non è semplice. Sono soddisfatto di come si sono mossi i nostri dirigenti e sono convinto che abbiamo una rosa capace di competere su tutti i fronti”.

POGBA“Non ho mai avuto paura che Paul potesse andare via e sono contento che sia ancora con noi perché è un campione. Deve crescere ancora, ma sono convinto che disputerà un grande campionato come nelle ultime stagioni”.

RIPRESA“Mi aspetto di vincere la prima partita in campionato, contro il Chievo, poi penseremo a far bene in Champions League dove siamo capitati in un girone difficile. In Europa ci aspettano belle sfide e il nostro obiettivo è quello di passare il turno”.

 

Oscar Toson

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy