Siqueira: “Non so cosa sia successo con la Juve, ma è colpa loro”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

È stata una delle trattative più complicate dell’estate bianconera, ma alla fine non se n’è fatto nulla: Guilherme Siqueira, infatti, è rimasto all’Atlético Madrid. Prima i bianconeri avevano trovato un accordo con gli spagnoli, poi sembrava si fosse inserito il PSG, ma la scelta finale è ricaduta su Alex Sandro, che era la prima scelta della Vecchia Signora.

Il laterale brasiliano, ai microfoni del ‘Mundo Deportivo’, ha parlato di quanto successo quest’estate: “È da molti anni così, abbiamo avuto offerte, opportunità di partire, sono abituato. Sono sempre stato tranquillo. Per fortuna e credo per merito mio, ho avuto offerte importanti, sapevo che avevo le porte aperte dell’Atlético e che se fossi partito sarebbe stata la decisione migliore per me e per la società, la quale non mi ha mai messo pressione”.

Infine, ha parlato della situazione con i bianconeri: “La Juventus è stata l’opportunità più concreta avuta in estate. Non so cosa sia successo. Non è stata colpa dell’Atlético o mia, ma della Juve. Abbiamo fatto tutto quello che dovevamo ed è stata la Juventus a optare per un altro calciatore, sapete che i club hanno sempre due o tre opzioni”.