Conte: “Se uno non gioca non può venire in Nazionale”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Antonio Conte, attuale CT della nazionale italiana di calcio, ha deciso: le porte della Nazionale saranno aperte soltanto a chi gioca titolare nel proprio club.  Ecco le sue parole “Starò molto attento a chi gioca, stavolta ho mantenuto il gruppo dell’anno scorso, ma è inevitabile che col perdurare di situazioni che non giocano, è inevitabile che ci sia un grosso rischio. Ho rispetto nei confronti di chi gioca, preferisco dirlo. Se uno non gioca o fa due minuti non può pensare di venire in Nazionale“.

ITALIA SI ITALIA NO – Sette sono i calciatori a rischio convocazione. Vediamo di chi si tratta. Sirigu è diventato il secondo portiere del PSG, Ranocchia è solo un’alternativa a Murillo e Miranda, Gabbiadini del Napoli sembra non trovare spazio, Immobile nell’ultimo match del Siviglia addirittura è finito in tribuna, El Shaarawy è una seconda scelta al Monaco, Zaza non sembra rientrare nei piani tattici di mister Allegri e Pasqual è una riserva stabile. Antonio Conte per spiegare il suo ragionamento ha preso come esempio il caso Zaza:Simone sa benissimo che ha accettato una sfida importante andando alla Juve. E’ stato titolare della Nazionale e deve ambire alla Juve, ma se non gioca è un problema. Ci aspettano 4 partite e dobbiamo provare a vincerle tutte e provare ad arrivare primi, se questo non dovesse accadere, altri avranno fatto meglio. Ma c’è bisogno di autostima e fiducia per crescere sotto tutti i punti di vista”.

NUOVE CONVOCAZIONI – Durante tutta la stagione il CT della Nazionale terrà sotto controllo anche altri calciatori. Per la difesa occhio a Romagnoli, Rugani, Antonelli e il nerazzurro Santon. Per il centrocampo invece da tenere sotto osservazione il giovane Baselli, Benassi, Valdifiori e Cataldi. In attacco, invece, c’è Berardi del Sassuolo. Attenzione a Paloschi e Bernardeschi. Sotto esame anche Balotelli e Destro.

Orlando Aita (@OrlandoAita)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook