A centrocampo non va, manca qualità e gioco: serve Marchisio, ma Pogba?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non va, non ancora almeno. La Juve perde e, per la prima volta nella storia, si trova a zero punti in classifica dopo le prime due giornate. Una magia di Miralem Pjanic e una zampata di Edin Džeko decidono il big match dell’Olimpico, ma la reazione finale dei bianconeri lascia ben sperare: Dybala accorcia, Bonucci rischia di pareggiare, senza però aver fatto i conti con Szczęsny. Tuttavia, ci sono ancora dei problemi sui quali lavorare, specialmente a centrocampo.

In mezzo al campo, infatti, manca la qualità necessaria per dare aria alla manovra bianconera. L’assenza di Claudio Marchisio, dunque, pesa: il Principino è l’unico in grado di dettare i tempi. Il suo rientro sarà fondamentale, ma allo stesso tempo è motivo di rimprovero a Paul Pogba. Il francese, in mancanza del numero 8, avrebbe dovuto prendere fare di più, invece ha disputato un’altra prova al di sotto delle sue possibilità: in fase di impostazione è stato praticamente assente, mentre in una sola occasione è stato pericoloso sotto porta (un colpo di testa che si è spento di poco a lato).

C’è poco da chiedere a Padoin e Sturaro, che per mezzi tecnici e caratteristiche non sono adatti a contribuire attivamente alla costruzione della manovra. Non si spiega, quindi, la scelta di schierare l’ex Atalanta in regia, mentre Sturaro ha comunque fatto il suo, mettendo grinta e polmoni a servizio della squadra.

Sulle fasce, infine, prova negativa per Lichtsteiner ed Evra. Probabilmente per motivi di carattere atletico, i due non sono riusciti a esprimersi sui soliti livelli, complice anche un atteggiamento tattico della Roma molto aggressivo. Il francese, specialmente, ha compromesso i piani di Massimiliano Allegri, che aveva provato un passaggio al 4-3-3, con un cartellino rosso sicuramente evitabile.

Felice Lanzaro (@FeliceLanzaro)

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook