Vittoria giallorossa, parla Pjanic: “Ho segnato dalla mia posizione. Abbiamo fatto una grande partita”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Autore del primo gol della Roma, Mirale Pjanic parla ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria per 2 a 1  contro la Juventus. Ecco le parole del bosniaco, che analizza lo splendido gol segnato su punizione.

POSIZIONE PREDILETTA – “Più o meno è la mia distanza, ho le distanze in testa. A volte entra a volte si avvicina, stavolta è stato perfetto contro un grande portiere e un muro alto. Non era facile ma è andata bene. Nel primo tempo sono andato vicino al gol ma non è entrata, questo ha bloccato un po’ la partita ma poi ho sbloccato il risultato ed è importante”.

FATTORE DZEKO – “Il merito di portarlo a Roma è stato del presidente e dell’allenatore. Con Dzeko è vero che mi sono sentito tanto durante la preparazione, sono stati anche loro in Australia ed è vero che ci seguiva e poi ha deciso di venire qua. E’ importante avere un giocatore in più come lui alla Roma per avere più scelte in attacco. Sarà un attaccante che farà tanti gol e abbiamo visto oggi quanto possa servirci”.

CENTROCAMPO SENZA RIVALI – “Non penso che sia così, dipende sicuramente tanto dalla qualità del nostro gioco e delle nostre partite. Oggi abbiamo giocato bene, ci sono state tante cose, siamo stati superiori dall’inizio fino alla fine. Abbiamo meritato e strameritato, ma siamo solo all’inizio. Dobbiamo continuare e contare non solo sul centrocampo ma dobbiamo impegnarci tutti. Chiunque nella rosa deve dare il cento per cento in campo. Speriamo solo di avere meno infortuni possibili”.