Marotta di fuoco a Premium: "Mai parlato con lo Schalke. Draxler solo un'idea su cui non abbiamo affondato"

Marotta di fuoco a Premium: “Mai parlato con lo Schalke. Draxler solo un’idea su cui non abbiamo affondato”


Intervistato sul mercato ai microfoni di Mediaset Premium, Beppe Marotta ha chiarito la situazione legata a Julian Draxler: “Quanto accaduto non ci ha sorpreso. Sapevamo sarebbe successo e d’altronde non eravamo particolarmente interessati. La vicenda Draxler è stata gonfiata molto dai media. Il ragazzo era un profilo che ci interessava, ma sapevamo che trattare con lo Schalke era impossibile. Sono rimasto molto sorpreso dalla notizia circolata ieri riguardo un affare concluso, quando in realtà io non ho parlato con nessuno dello Schalke”. 

Dallo studio, Paolo Bargiggia interviene: “Dalle mie fonti in Germania risulta che lei ieri ha parlato con il presidente dello Schalke“. E qui Marotta si scalda. Mi dispiace smentirla pubblicamente, ma io non so nemmeno chi sia il presidente dello Schalke, non l’ho mai incontrato e lo conosco solo dalle fotografie. Il suo compito è riportare notizie, possibilmente vere e il mio è dire la verità, o smentire un voce non vera che mi riguarda”. Il battibecco è proseguito, finché Massimo Callegari non ha riportato la calma.

Il discorso, allora, è scivolato sul mercato in generale: “Non siamo scoperti in nessun ruolo – ha detto Marotta -. Molti si dimenticano le importanti operazioni realizzate a giugno. Se troveremo il profilo giusto per la Juve, cosa che, ripeto, non è semplice, lo porteremo a casa, ma non è detto che sia un trequartista. Non faccio nomi se non sono sicuro”.

Edoardo Siddi