Addio Draxler: è del Wolsfburg per 36 milioni, firma e visite completate

Addio Draxler: è del Wolsfburg per 36 milioni, firma e visite completate


AGGIORNAMENTO 14.25, DRAXLER E’ DEL WOLSFBURG – Julian Draxler è un giocatore del Wolsfburg. La redazione di Sky Sport ha riportato in questi minuti la notizia affermando che il trequartista ha già effettuato le visite mediche con il club tedesco e ha firmato il contratto che lo legherà alla società in maglia verde. Il giocatore è stato acquistato per 36 milioni di euro (bonus compresi), quindi per una cifra superiore rispetto a quella offerta dalla Juventus. Secondo indiscrezioni dalla Germania il Wolsfburg avrebbe, prima di chiudere per Draxler, tentato di prendere Gotze dal Bayern Monaco. Dopo il secco rifiuto dei bavaresi, ecco la beffa alla Juve che, adesso, a poche ore dalla chiusura del mercato, deve ricominciare utto.

AGGIORNAMENTO 13.45, FRENATA SCHALKE – “La questione Draxler probabilmente ci terrà impegnati fino a fine mercato. E’ vero che c’è un’offerta della Juventus ma ci è sembrata troppo bassa, mentre la notizia che lo abbiamo venduto al Wolfsburg non corrisponde a verità. La storia della maglia e della sostituzione con le lacrime agli occhi? Una storia inventata di sana pianta, Julian ha salutato come sempre l’allenatore e non c’era commozione nei suoi occhi, perché finora su di lui ci sono stati solo rumours“.  Parole del ds dello Schalke, Hedt, che rilancia così la trattativa. Le riporta la stessa società sul suo sito ufficiale.

AGGIORNAMENTO 13.10, VISITE MEDICHE – La Bild conferma quanto riportato da Sky. Secondo i tedeschi, addirittura, il Wolfsburg attenderebbe Draxler già oggi per le visite mediche.

2.bild

AGGIORNAMENTO 12.55, Sì AL WOLFSBURG – Stando a quanto riporta Sky Sport, Julian Draxler ha scelto il Wolfsburg. Il trequartista è a un passo dai biancoverdi.

AGGIORNAMENTO 12.10, PESSIMISMO – A breve la Juve dovrebbe sapere se la trattative per Draxler si chiuderà positivamente o naufragherà del tutto. Filtra, però, tanto pessimismo, che stona con le notizie circolate ieri. Ma può essere cambiato tutto così rapidamente? A quanto pare, sì. E, se le voci che circolano in questi minuti dovessero essere confermate, a far cambiare tutto sarebbe stata proprio la volontà del ragazzo, uno dei capisaldi della trattativa, il punto di cui si faceva forte la Juventus. Proprio dopo la prova opaca contro il Wolfsburg, il giocatore avrebbe iniziato ad avere dubbi, alimentati volentieri dalla dirigenza, che gradirebbe maggiormente un trasferimento ai biancoverdi, che offrono molto di più rispetto alla Juventus.

AGGIORNAMENTO 10.47, LA FRASE – La Bild riporta una frase che fa sperare i tifosi del Wolfsburg. Al termine della gara tra i biancoverdi e lo Schalke, Draxler avrebbe chiesto, con una risata ai compagni: “Come mi sta la maglia del Wolfsburg?“. Una semplice battuta, che in una giornata come quella di oggi, però, acquisisce un peso particolare. Come sempre, i condizionali sono d’obbligo.

Sembrava fatta, e invece no. O meglio, e invece chissà. La telenovela Draxler non è ancora finita, ma oggi, alle 12, dovrebbe concludersi, nel bene o nel male. Il Summer Finale ha un’ora ed è atteso da tutti i tifosi bianconeri, ma soprattutto da Marotta e soci, perché dalla risposta dello Schalke dipende tanto, tantissimo.

ORA X – Come detto, all’ora di pranzo i bianconeri sapranno se avranno o no un trequartista. L’accordo con i tedeschi c’è già: 26 milioni più 6 di bonus e ovviamente c’è anche il sì del giocatore. Tutto era pressoché concluso, ma l’inserimento del Wolfsburg ha fatto tentennare tutti e portato lo Schalke a chiedere un altro po’ di tempo per decidere. Decisiva, a questo punto, sarà la volontà del giocatore.

L’OMBRA BIANCOVERDE – Ceduti Perisic e De Bruyne, infatti, il Wolfsburg è pronto a gettarsi sul mercato come una superpotenza e ha bisogno di un grande colpo per consolare i tifosi della perdita di due beniamini (soprattutto il belga, volato al Manchester City per 74 milioni di euro). Draxler ha le caratteristiche per essere questo colpo e l’offerta è spaventosa: 36 milioni di euro allo Schalke e 5 milioni all’anno al giocatore. Superiore in tutto e per tutto a quella della Juve.

NELLA TESTA DI DRAXLER – Sopra l’abbiamo scritto: decisiva la volontà del giocatore. Proviamo a metterci nei panni di Draxler per un istante. Perché accettare il Wolfsburg? Più soldi e possibilità di rimanere in Germania. Perché, invece, la Juve? Ambizione, possibilità concreta di sollevare trofei, storia del club e, soprattutto, addio morbido con lo Schalke, evitando di indossare la maglia dei rivali.

Edoardo Siddi