Juve-Isla, separazione vicina: un club di Serie A è sulle tracce del cileno

Juve-Isla, separazione vicina: un club di Serie A è sulle tracce del cileno


Mauricio Isla non ha mai convinto allenatori e dirigenza bianconera. Poco concreto, spesso superficiale e mediocre: insomma, un profilo non da Juve. Si lavora per una sua cessione (preferibilmente definitiva), dopo l’esperienza fallimentare al Qpr (retrocesso in Championship) la scorsa stagione.

IPOTESI VIOLA- La Fiorentina è forte sul laterale sudamericano e secondo quanto conferma Gianluca Di Marzio, si potrebbe sbloccare l’affare in queste ore. Al momento non c’è l’accordo per far partire Isla ma i contatti sono sempre più fitti.

TATTICA- Paulo Sousa gradirebbe molto l’arrivo del laterale basso, pedina mancante nello scacchiere viola. Al momento, sulla corsia destra agisce il solo Tomovic (centrale adattato), per cui Isla rappresenterebbe una figura esperta e di garanzia sull’out di riferimento.

Simone Di Sano