Champions League, domani il sorteggio della fase a gironi: ecco criteri e urne

Champions League, domani il sorteggio della fase a gironi: ecco criteri e urne


Domani alle 17.45 la Juventus conoscerà le sue future avversarie europee in Champions League. La società bianconera, tornata nell’urna numero 1 con le nuove regole UEFA, presenta il sorteggio, in programma domani alle 17.45 al Grimaldi Forum di Monaco:

RITORNA LA CHAMPIONS – Ci siamo quasi: la Juventus conoscerà fra poco i nomi delle sue avversarie nel girone di Champions League. Terminati gli spareggi (le ultime partite si giocano stasera), si svolgerà infatti domani, a partire dalle 17.45 al Grimaldi Forum di Monaco, il sorteggio della prima fase della massima competizione europea per club.

Ventidue le squadre già qualificate, fra cui il Siviglia vincitore della scorsa Europa League: a queste si aggiungono le dieci vincitrici degli spareggi (questa sera si giocheranno le ultime cinque partite).

IL MECCANISMO DEL SORTEGGIO – Il meccanismo del sorteggio è quello delle urne, che saranno 4. In ogni girone sarà estratta una squadra da ogni urna. La numero 1 contiene i nomi delle squadre vincitrici dei campionati di Spagna, Inghilterra, Germania, Italia, Portogallo, Francia e Russia e Olanda; le altre tre saranno invece composte in base al coefficiente UEFA per club.

Ecco i nomi delle squadre che parteciperanno al sorteggio (elenco da completare con i nomi delle cinque qualificate di stasera):

Urna 1: Juventus, Barcellona, Chelsea, Bayern Monaco, Benfica, Paris Saint-Germain, Zenit e PSV Eindhoven.
Urna 2: Real Madrid, Atletico Madrid, Porto, Arsenal, Valencia, Manchester City 
Urna 2 o 3: Shakhtar Donetsk, Siviglia 
Urna 3: Olympique Lione, Dynamo Kiev, Olympiacos, Galatasaray, Roma 
Urna 4: Borussia Mönchengladbach, Wolfsburg, Dinamo Zagabria, Maccabi Tel-Aviv, Gent, Malmoe

La procedura esatta del sorteggio verrà confermata prima della cerimonia di domani: di certo la Juventus non troverà nel suo girone la Roma (o nel caso di qualificazione la Lazio): nessuna squadra può infatti giocare contro una connazionale, in questa fase del torneo.

Ed ecco gli spareggi di stasera:

Club Brugge – Manchester United (1-3) 
Bayer Leverkusen – Lazio (0-1) 
CSKA Mosca – Sporting Lisbona (1-2) 
Paritzan – Bate Borisov (0-1) 
Apoel – Astana (0-1)