Zamparini: "Alla Juve se qualcuno deve crescere non è Dybala, è proprio Allegri"

Zamparini: “Alla Juve se qualcuno deve crescere non è Dybala, è proprio Allegri”


Maurizio Zamparini, presidente del Palermo Calcio, ha rilasciato un’intervista ai colleghi della Gazzetta dello Sport in cui ha parlato del suo ex calciatore Paulo Dybala.

Ecco una parte dell’intervista:

Zamparini: “Alla Juve se qualcuno deve crescere non è Dybala, è proprio Allegri“. “Paulo ha quelle caratteristiche e non è un caso che quando è entrato contro l’Udinese ha subito creato due opportuinità da gol. In squadra serve un giocatore con inventiva, non se ne può fare a meno“.

Allora ce l’ha con Allegri?

Zamparini: “Per carità. Allegri è come tutti gli allenatori italiani, nè più nè meno. Credono di condizionare loro il gioco delle squadre, ma non capiscono che bisogna lasciare i giocatori liberi. Non ce l’ho con lui“.

Quindi lei scommette su Dybala?

Zamparini:Certamente. Non ho mai visto un giocatore così forte nel mio Palermo. La mia previsione è che se fa i progressi che mi aspetto nel giro di 2-3 anni può diventare il nuovo Messi“.

Quindi la Juve ha speso bene i suoi soldi….

Zamparini:Non dimentichiamo che su Dybala si era creata un’asta importante. Alla fine l’ha spuntata la Juve, anche perchè aveva l’assenso del giocatore. Secondo me è stato un grande affare“.

eva

Perchè?

Zamparini: Dybala ha le potenzialità da top player. Non mi stupirei se il suo valore in poco tempo toccasse i 100 milioni di euro, come adesso per Pogba“.

Orlando Aita (@OrlandoAita)

 

 

 

ULTIME NOTIZIE