#SpazioMercato, la giornata - Zaza prende tempo, Llorente in stand by. Rebus centrocampista: Lemina a gennaio. Cuadrado è ufficiale

#SpazioMercato, la giornata – Zaza prende tempo, Llorente in stand by. Rebus centrocampista: Lemina a gennaio. Cuadrado è ufficiale


Ufficializzato oggi l’arrivo in prestito di Juan Cuadrado. Il colombiano proviene dal Chelsea ed il suo trasferimento a titolo temporaneo per un anno è costato 1,5 mln e la prossima estate la Juventus avrà la facoltà di decidere se acquistarlo definitivamente per 25 mln oppure lasciarlo tornare a Londra.

PAROLA A ZAZA – Accordo trovato tra West Ham e Juventus per il passaggio di Simone Zaza al club londinese. Adesso la parola tocca al calciatore. La dirigenza di Corso Ferraris e il centravanti lucano hanno parlato a lungo nella giornata di oggi e l’attuale numero 7 della Juventus non sembrerebbe entusiasta di approdare in Premier League senza aver ancora dimostrato il suo valore nella squadra campione d’Italia. Domani giorno decisivo; pochi dubbi sulle cifre: operazione da 18 mln tra prestito ed eventuale riscatto (3 mln più 15 mln oppure 2 mln più 16 mln). In stand by Fernando Llorente che, in caso di partenza del compagno di squadra, rimarrebbe alla Juve nonostante un riavvicinamento delle ultime ore del Siviglia.

IL REBUS ESTIVO – Sempre più insistenti le voci che vorrebbero Lemina come prossimo giocatore della Juventus. Il francese del Marsiglia costa 13 mln, ma la Juventus spera di ottenere un cospicuo sconto parcheggiando il centrocampista per almeno 4 mesi nel suo attuale club per poi prelevarlo in caso di necessità nel mercato di gennaio. Qualora andasse in porto l’operazione con questa formula rimarrebbe ancora scoperta una posizione nella rosa bianconera: il centrocampista di qualità (trequartista o regista). Si rincorrono notizie contrastanti su Draxler: chi dice che Juve e Schalke abbiano definitivamente interrotto ogni trattativa; chi afferma, invece, che la società tedesca abbia ammorbidito le pretese a 24 mln più bonus davanti all’esplicita richiesta del suo gioiellino di trasferirsi a Torino. Pochi giorni alla chiusura del mercato, entro giovedì, per forza di cose, si conosceranno le intenzioni finali di Marotta e Paratici. Sempre vivo, comunque, il nome di Axel Witsel dello Zenit, per il quale non si sono mai fermati i contatti; anche per il belga vi è il non indifferente problema del costo del cartellino superiore ai 30 mln. Anche una new entry si aggiunge alla folta lista: Hojbjerg, giovane danese classe ’95 del Bayern Monaco, autore lo scorso anno di una buonissima stagione all’Augusta.

IN USCITA – Si riaprono spiragli per Isla al Siviglia. Le parti hanno ricominciato a trattare ed è significativo il fatto che nel virtual store del club bianconero non sia più disponibile da oggi la maglia numero 2 col suo nome. Piccoli indizi, ma che nel caso specifico si tramutano in una grande certezza: il cileno non ha convinto Allegri e sarà venduto. Il giovane austriaco Buchel è ad un passo dall’Empoli: le due società devono però discutere la formula della cessione. I bianconeri preferirebbero cederlo a titolo definitivo per 1 mln, i toscani spingono per un prestito. Poche ore e sarà ufficiale, inoltre, il passaggio in prestito secco di De Ceglie alla Sampdoria.