Euro 2024, l’ex Milan non ha dubbi: l’ha detto sulla convocazione di Fagioli

Il ritorno di Fagioli nel rettangolo verde ha portato con sé diversi sentimenti. Ora a parlare è un ex Milan ed è sicuro sulla scelta di Spalletti.

Il ritorno di Nicolò Fagioli al gioco è stata una delle notizie più belle per la Juve, ma non solo per il club, lo è stato anche per la Nazionale Italiana e per Luciano Spalletti. Difatti in queste amichevoli preparatorie e, soprattutto, per l’Europeo il CT della nazionale ha scelto di convocare proprio Nicolò Fagioli come attestato di stima nei suoi confronti. A parlare della sua convocazione è anche Mauro Tassotti, tecnico ex Milan.

Fagioli in Nazionale? La risposta di Tassotti

Il centrocampista italiano è tornato, dopo la squalifica, con i piedi nel rettangolo verde ed è pronto a dimostrare di nuovo il suo valore. Il primo a credere in lui ora è stato Luciano Spalletti che ha deciso di convocarlo.

Le parole di Tassotti su Fagioli in Nazionale
Fagioli in Nazionale, le parole dell’ex Milan – Lapresse – Spazioj.it

Il CT della Nazionale Italiana non si è posto scrupoli, Nicolò Fagioli difatti è stato subito inserito nella lista dei gicoatori che andranno all’Europeo ma molti non sono d’accordo con questa scelta. Tuttavia si tratta di una scelta si coraggiosa, ma forse dettata anche dal cuore.

A parlarne è anche Mauro Tassotti, a Tv Play, che si esprime così sulla scelta del tecnico azzurro:

Fagioli? Credo che abbia pagato già il suo debito. Se lo merita dal punto di vista sportivo, ha qualità, altrimenti non sarebbe stato convocato. È giusto così, se Spalletti ha ritenuto che il giocatore serva, va portato a prescindere di quello che è stato. Non ha giocato tutto il campionato, è tornato solo alla fine…evidentemente Fagioli l’ha convinto in questi giorni a Coverciano. Se si continuasse a non perdonare, nel calcio esisterebbero poche persone.

 

 

 

 

Impostazioni privacy