News Juventus, Thiago Motta ha deciso: la notizia sul suo futuro

Thiago Motta ha sciolto le riserve sul suo futuro. Il tecnico ha deciso in quale panchina allenerà il prossimo anno.

Si balla il valzer nelle settimane di avvicinamento all’estate. Ma non a ritmo di danza. Quello che sta prendendo piede è un valzer delle panchine, che vedrà tanti allenatori lasciare la propria panchina per lasciare spazio ad un successore e, perchè no, rilevare quella di un collega che a sua volta ha lasciato. È il caso, tra le altre, della Juventus.

Se fino a poche settimane fa non si chiudevano le porte ad un’eventuale partenza di Massimiliano Allegri, l’esonero post finale di Coppa Italia ha tolto ogni dubbio. Nella stagione 2024/2025 la Vecchia Signora avrà una nuova guida tecnica. A ricoprire il ruolo non sarà sicuramente Paolo Montero. Non sono mancati i fuochi d’artificio nell’esordio in Serie A dell’ex difensore, ma i piani alti bianconeri vogliono un profilo più pronto.

Anche se in maniera velata, il prediletto in casa Juventus è sempre stato Thiago Motta. L’italo-brasiliano tentenna ormai da mesi sul rinnovo di contratto con il Bologna, ma i dubbi sembrano aver trovato una soluzione. Il tecnico avrà un colloquio con la società felsinea in cui esporrà la sua volontà.

Thiago Motta-Juve, il tecnico vuole i bianconeri

Secondo l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”Motta ha le idee chiare: vuole la Juventus. L’allenatore si incontrerà oggi con il patron Joey Saputo per la scelta definitiva. Ed è assai probabile che, dopo aver condotto la nave rossoblù nel porto della Champions League, l’ex centrocampista comunichi il desiderio di abbracciare il progetto bianconero.

Previsto incontro tra Saputo e Thiago Motta
Thiago Motta ha scelto la Juventus (LaPresse) – spazioj.it

Si aprono così le porte della Continassa, dove Giuntoli è pronto ad offrire al classe 1982 un contratto biennale con opzione per il terzo anno da 3,5 milioni di euro.  Alla base di tutto ci sarebbe non solo la voglia di fare uno step verso l’altro, ma anche divergenze con la dirigenza. Thiago Motta non vuole un ruolo da gregario nella definizione del progetto del Bologna che verrà.

Agli albori della riunione odierna l’allenatore esporrà con fermezza l’ambizione di essere centrale nella pianificazione, scegliendo una gamma di calciatori su cui puntare nel mercato estivo. Ciò sottrarrebbe poteri alla coppia Sartori-Di Vaio, scenario che Saputo vuole evitare. Dal canto suo, il patron mette sul piatto un piano d’investimento da 100 milioni e la permanenza di big come Calafiori. Difficile che le due volontà coincidano.

È invece probabile che le aspirazioni di Motta convergano con quelle della Juventus, che non vede l’ora di accogliere il tecnico per iniziare una nuova epoca, fatta di schemi di gioco all’avanguardia e, si spera, nuovi successi.

Impostazioni privacy