Esonero Allegri, non è ancora finita: la nuova mossa della Juventus

Si sta per aprire ancora un nuovo capitolo nella storia tra la Juventus e Massimiliano Allegri. Il club è pronto a giocarsi un’altra carta.

La Juventus sta vivendo un vero e proprio frullatore di emozioni, inimmaginabile solo qualche giorno fa. La Vecchia Signora è riuscita a mettere in bacheca la quindicesima Coppa Italia della sua storia, ma tutto ciò che ha succeduto la vittoria per 1-0 contro l’Atalanta è stato un qualcosa di imprevedibile. Già nei minuti di recupero della finale Massimiliano Allegri si è reso protagonista di un vero e proprio show (ancor più esagerato del solito), che non è però terminato sul terreno di gioco.

Secondo le ricostruzioni, infatti, il tecnico livornese avrebbe poi aggredito un giornalista con il quale ci sarebbe stata un’accesa discussione. L’atteggiamento non è ovviamente stato accolto nel migliore dei modi dalla società, che dopo alcune ore di riflessione ha deciso di esonerare il suo allenatore con effetto immediato. L’addio era già previsto al termine della stagione, ma è chiaro che queste modalità hanno lasciato tutti spiazzati.

La vicenda non ha di certo fatto bene all’immagine della Juventus, che avrebbe sicuramente preferito un epilogo migliore come anche tutti i tifosi bianconeri. Al tempo stesso, però, il grave episodio potrebbe rivelarsi favorevole per le casse societarie. Dopo l’accaduto, infatti, la società starebbe sperando di percorrere una strada ben precisa che potrebbe permettere al club di risparmiare diversi milioni.

Allegri esonerato per motivi comportamentali: Juve pronta a guadagnarci

Nel comunicato ufficiale della Juventus, il club ha motivato l’esonero di Allegri facendo riferimento ai comportamenti avuti dal tecnico dopo la finale di Coppa Italia. Secondo quanto riportato da Tuttosport, la società avrebbe già fatto recapitare al suo ex allenatore una lettera di contestazione disciplinare, con la quale si quantifica il danno d’immagine che Allegri ha arrecato al club bianconero. L’obiettivo della Juventus è adesso quello di risparmiare sulla cifra che il tecnico livornese dovrebbe ricevere a causa del restante anno di contratto.

Juventus, non è ancora finita dopo l'esonero di Allegri
Massimiliano Allegri, l’esonero per motivi comportamentali apre diversi scenari (LaPresse) – spazioj.it

Nei prossimi giorni, intanto, Allegri dovrà fornire una difesa insieme ai suoi legali sulla vicenda. Poi la Juventus deciderà il da farsi, ma è chiaro che l’obiettivo è quello di risparmiare quanto più possibile. Tutti in casa bianconera avrebbero voluto un finale migliore per uno degli allenatori più importanti della storia del club, ma adesso bisognerà subito voltare pagina e spendere il meno possibile è senza dubbio una priorità.

Impostazioni privacy