Atalanta Juventus, Allegri furioso contro Maresca: avete sentito?

Max Allegri è una furia nel rush finale del match. L’allenatore della Juventus si è scagliato contro la classe arbitrale: nel mirino finisce anche Rocchi.

Gli ultimi minuti della finale di Coppa Italia contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini e la Juventus di Massimiliano Allegri sono stati caratterizzati principalmente da un episodio che ha lasciato il pubblico dello stadio Olimpico di Roma sbigottito. A rendersi protagonista nel momento conclusivo della gara, è stato proprio il tecnico bianconero. L’allenatore del club di Torino si è mostrato una furia dalla panchina, scagliando la propria rabbia nei confronti della classe arbitrale designata per il match.

Allegri è una furia: Maresca e Rocchi nel mirino del tecnico

Massimiliano Allegri si è preso la scena nei minuti finali della Coppa Italia. Dopo una serie di episodi e scelte controverse da parte del direttore di gara, il tencico bianconeri nei minuti conclusivi del match ha mandato in scena un vero e proprio show dalla panchina.

Allegri furibondo – (LaPresse) SpazioJ.it

Il tecnico della Juventus si è scagliato con veemenza prima nei confronti del quarto uomo e poi contro l’arbitro Fabio Maresca. Mister Allegri ha perso la pazienza nei minuti finali, mettendo in mostra un atteggiamento rabbioso. Un comportamento che lo stesso direttore di gara ha deciso di punire con l’espulsione diretta.

Dopo essersi visto sventolare il cartellino rosso in faccia, la furia di Massimiliano Allegri si è fatta ancor più consistente. Il tecnico bianconero, di fatto, ha abbandonato il terreno di gioco dello stadio Olimpico lanciando con rabbia giacca e cravatta. Prima di uscire dal campo, il tecnico ha urlato a gran voce: “Dov’è Rocchi dov’è Rocchi”.

Non solo Maresca, l’allenatore della Juventus ha messo nel mirino anche il designatore arbitrale per i campionati di Serie A e B, Gianluca Rocchi, presente allo stadio Olimpico per la finale di Coppa Italia. La furia di mister Massimiliano Allegri si è placata notevolmente al triplice fischio, ovvero, con la certezza della conquista del titolo. La Juventus ha fatto sua la finale con il punteggio di 1-0, stendendo l’Atalanta grazie al gol di Vlahovic al 4’.

Di corto muso, il tecnico toscano è diventato il primo allenatore nella storia a vincere cinque volte la Coppa Italia, tutte da mister della Juventus. Staccati a quota quattro Sven-Göran Eriksson e Roberto Mancini. Mentre per la Juventus si tratta della 15esima Coppa Italia, la sesta vinta nelle ultime otto finali disputate, tra cui le ultime due proprio contro l’Atalanta (2021 e 2024). Nessuno come i bianconeri.