Juventus in Champions, scatta la rivoluzione: Giuntoli ha cinque colpi in canna

Il Football Director della Juventus, Cristiano Giuntoli, è pronto a rivoluzionare la squadra per la prossima stagione. 

La Juventus potrebbe andare incontro ad un vero e proprio cambiamento in vista della prossima stagione. Il Football Director della società di Torino, Cristiano Giuntoli, avrebbe tutte le intenzioni di attuare una concreta rivoluzione all’interno della rosa, al di là di chi sarà l’allenatore della Juventus nella prossima annata. L’ex direttore sportivo del Napoli, di fatto, sembra avere le idee molto chiare sul tipo di mercato che il club bianconero dovrà fare per aumentare la qualità del proprio organico. 

Nella prossima stagione, la Juventus sarà impegnata su cinque fronti: Serie A, Coppa Italia, Champions League, Supercoppa Italiana e Mondiale per Club. Quindi, per la società bianconera questa estate sarà imperativo aumentare il potenziale della propria rosa per non sfigurare in nessuna delle suddette competizioni. La compagine di Torino ha almeno cinque colpi in mente: da Koopmeiners e Zirkzee in giù. I primi fondi per il mercato sono arrivati con l’aritmetica qualificazione in Champions, il resto sarà finanziato dagli addi dei migliori giovani in prestito.

Giuntoli pronto a rivoluzionare la Juventus 

Per quanto riguarda la questione portiere, la società di Torino dovrebbe continuare a fare affidamento su Szczesny, orientato a restare con il contratto in scadenza nel 2025. Mentre il suo attuale vice, Mattia Perin, starebbe valutando l’addio per trovare maggiore spazio altrove. Per coprire l’eventuale vuoto dell’ex Genoa, la Juventus si è già mossa, mettendo nel mirino Michele Di Gregorio del Monza. 

In difesa, invece, tutto dipenderà molto probabilmente dal futuro di Gleison Bremer, su cui c’è il costante pressing del Manchester United. Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, i Red Devils avrebbero fatto intendere di essere disposti a sborsare i 60 milioni di euro richiesti per l’acquisto del brasiliano. Per sostituirlo, Cristiano Giuntoli starebbe pensando a Riccardo Calafiori del Bologna. Il centrale dei rossoblù potrebbe arrivare a prescindere dalla partenza di Bremer, grazie al sacrificio di Dean Huijsen, ora in prestito alla Roma ma in cima ai desideri di Borussia Dortmund e Newcastle. 

Giuntoli pronto alla rivoluzione
Giuntoli si prepara a rivoluzionare la Juventus – (LaPresse) SpazioJ.it

Tra i difensori centrali per sostituire Bremer ci sarebbero anche: O’Brien (Lione), Lacroix (Wolfsburg) e Pavlovic (Salisburgo). Mentre per la corsia sinistra, la Juventus sarebbe vigilie su Tiago Santos del Lilla. Inamovibile, invece, il jolly Cambiaso, mentre Alex Sandro saluterà a parametro zero. La maggiore priorità di Cristiano Giuntoli, però, resta la mediana. Il primo nome sulla lista della Juventus è quello di Teun Koopmeiners.

Il centrocampista dell’Atalanta, valutato 60 milioni di euro, è da tempo diventato un vero e proprio oggetto del desiderio per i bianconeri. La società di Torino farà un tentativo concreto in estate, a costo di sacrificare il gioiellino Matias Soulé. Il calciatore attualmente in prestito al Frosinone piace a diversi club inglesi: la sua  valutazione si aggira intorno ai 30 milioni più bonus. Tuttavia, la concorrenza per Teun Koopmeiners non manca. Sull’olandese, di fatto, ci sarebbe anche il Liverpool. 

Cristiano Giuntoli, però, starebbe vagliando anche delle alternative. Con i diversi punti di domanda sul futuro di Adrien Rabiot, in scadenza a giugno, e Weston McKennie (2025), la Juventus si vede costretta ad accelerare i tempi. Tra le altre opinioni per il centrocampo ci sono Samardzic dell’Udinese e due giocatori della Real Sociedad, ossia, il regista Zubimendi e la mezzala Merino. Tra questi ci sarebbe anche il mediano uruguaiano Ugarte del PSG. 

Per l’attacco, invece, la Juventus avrebbe messo sull’uscio della porta Milik e Kean. La società bianconera proverà a monetizzare il più possibile dalle loro cessioni per arrivare a Joshua Zirkzee del Bologna, calciatore valutato intorno ai 60 milioni di euro sul quale c’è anche l’Arsenal. Sempre per il reparto offensivo, il club bianconero avrebbe inserito nel radar il nome di Mason Greenwood, talento inglese del Manchester Utd che è rinato nel prestito al Getafe. L’attaccante potrebbe rientrare qualora prendesse piede la trattativa per Bremer. Tra gli osservati speciali ci sarebbe anche Savio, di proprietà del Troyes.

Mentre non dovrebbero esserci dubbi su chi sarà il centravanti bianconero a guidare l’attacco: Dusan Vlahovic. La Juventus starebbe ragionando sul rinnovo per metterlo al centro del progetto. Ci sarebbe ottimismo anche per la questione contrattuale di Federico Chiesa, sempre più vicino al prolungamento “ponte” di una stagione. Sarà blindato anche Kenan Yildiz.

Impostazioni privacy