Rinnovi Juventus, trattativa in salita per il titolarissimo: c’è distanza tra le parti

Tra l’entourage del calciatore e la società bianconera c’è distanza per il rinnovo di contratto: le ultime. 

Dopo una serie di risultati negativi in Campionato, la Juventus di Massimiliano Allegri è tornata alla vittoria prima in Coppa Italia, nella gara d’andata di semifinale contro la Lazio, e poi in Serie A, nell’ultima giornata, contro la Fiorentina. I bianconeri dovranno essere bravi a mantenere il vantaggio ottenuto sulla squadra biancoceleste e provare ad arrivare in finale, dove affronterà la vincente tra Fiorentina e Atalanta. In Campionato, invece, la Vecchia Signora ha abbandonato nelle ultime settimane il sogno Scudetto, retrocedendo fino alla terza posizione: l’obiettivo principale è quello di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League, per tornare a calcare anche i palcoscenici europei. Nel frattempo, la Juventus si è aggiudicata anche la partecipazione al prossimo Mondiale per Club, in programma nell’estate del 2025.

In casa bianconera, oltre a pensare a questo finale di stagione, si sta già programmando il futuro della rosa bianconera: molti giocatori sono in scadenza di contratto, sia il prossimo giugno che giugno 2025. La dirigenza, con a capo Giuntoli, è già al lavoro per cercare di capire la volontà dei calciatori.

Rinnovi, McKennie si allontana: il futuro del bianconero

Uno dei calciatori in scadenza di contratto nel giugno del 2025 è Weston McKennie: lo statunitense è arrivato alla Juventus nell’estate del 2020 dallo Shalke 04. La scorsa stagione, il centrocampista bianconero ha trascorso i secondi sei mesi dell’anno al Leeds Utd, non rientrando nei piani di Massimiliano Allegri. La scorsa estate, McKennie ha fatto rientro in Italia: più volte è stato messo sul mercato, ma la Juventus ha deciso di tenerlo in rosa, con il calciatore che ha ripagato la fiducia di Allegri, diventando una pedina fondamentale del centrocampo bianconero.

Mckennie lontano dal rinnovo
McKennie LaPresse spazioj.it

Il futuro di McKennie alla Juventus resta però incerto: il calciatore ha il contratto in scadenza nel giugno del 2025 e il rinnovo, attualmente, non sembra essere vicino; come riportato da Matteo Moretto sul proprio profilo X, infatti, l’entourage del calciatore e la dirigenza bianconera sono in fase di trattativa per cercare di prolungare il contratto.

Attualmente le parti sono distanti e nelle prossime settimane si troveranno ancora per cercare di definire l’eventuale rinnovo; qualora l’accordo non dovesse arrivare, McKennie nella prossima sessione estiva di mercato sarà venduto, in modo tale da incassare qualche milione e non perderlo a zero la prossima stagione. Anche alcuni club fuori dall’Europa hanno messo gli occhi sul centrocampista statunitense.

Impostazioni privacy