Esonero Allegri, notizia sul futuro: cosa può succedere

Allegri rischia l’esonero. La società bianconera potrebbe stravolgere le carte in tavola a poche giornate dalle fine del campionato. 

La Juventus di mister Massimiliano Allegri sta attraversando uno dei suoi periodi più bui della stagione. A certificare il momento negativo della società bianconera sono i numeri: una sola vittoria nelle ultime nove gare di campionato. Un trend che è costato caro alla squadra di Torino, ovvero, la perdita del secondo posto. Dopo una serie di risultati scoraggianti, la Juventus si è vista superata in classifica dal Milan di Stefano Pioli. I bianconeri attualmente sono terzi, a -6 dai rossoneri. Più che avanti, adesso la società di Torino dovrà guardarsi alle spalle, considerando che il Bologna di Thiago Motta è a soli 2 punti. 

La Juventus di Allegri proverà ad invertire la tendenza negativa in occasione della semifinale di andata di Coppa Italia contro la Lazio di Igor Tudor, squadra con cui i bianconeri sono andati ko proprio nell’ultimo weekend. La società di Torino sarà chiamata in causa questa sera sul rettangolo verde dell’Allianz Stadium, con fischio d’inizio fissato per le ore 21:00. La Juventus ha solo un risultato a disposizione, vincere. Un’ulteriore battuta d’arresto potrebbe essere letale per mister Massimiliano Allegri. L’esperto allenatore, con un contratto da 7 milioni in scadenza nel 2025, rischierebbe di andare incontro all’esonero immediato. 

Allegri rischia grosso 

Mister Massimiliano Allegri continua a dividere la tifoseria bianconera per la sua filosofia di gioco, tra chi punta fermamente su di lui nonostante le recenti prestazioni e chi chiede a gran voce l’esonero immediato. Lo scenario dell’addio del tecnico toscano prima della fine del campionato potrebbe avverarsi, stando a quanto riportato dal quotidiano ‘TuttoSport’. L’esonero di Allegri è stato descritto come difficile ma non impossibile, sopratutto dopo gli ultimi deludenti risultati. 

Allegri vicino all'esonero
Allegri rischia l’esonero – (LaPresse) SpazioJ.it

L’ipotesi esonero immediato starebbe prendendo piede in casa Juventus, saranno decisive le prossime gare. Sono due le soluzioni che il club avrebbe vagliato nel caso in cui arrivasse l’addio anticipato con Allegri. Per la fine del campionato, la società bianconera sarebbe pronta a puntare su uno tra Massimo Brambilla, che allena la Next Gen, e Paolo Montero, attualmente tecnico della Primavera. Per far fronte all’eventuale esonero immediato di Allegri, di fatto, il club bianconero vorrebbe affidarsi ad un profilo che conosca più che bene l’ambiente Juventus. 

Dunque, quella che sembrava una mera utopia, adesso potrebbe diventare realtà. Mister Massimiliano Allegri si giocherà la panchina della Juventus nelle prossime gare. Il match di questa sera contro la Lazio sarà cruciale per il futuro del tecnico toscano. Per il dopo Allegri, la compagine di Torino starebbe continuando a monitorare Thiago Motta. La proprietà del club bianconero avrebbe visto in lui il tecnico ideale a cui affidare le redini della Juventus del futuro. 

Impostazioni privacy