Koopmeiners, ok alla Juve: mossa a sorpresa per acquistarlo

Per arrivare a Teun Koopmeiners la Juventus sta studiando una soluzione: nel frattempo la volontà del giocatore sembra chiara

Appena due giorni fa Teun Koopmeiners è uscito allo scoperto in un’intervista, dichiarando che ha già comunicato all’Atalanta che al termine della stagione vorrebbe essere ceduto. Il centrocampista non ha nascosto che sono arrivate anche a lui le voci relative ad un interesse della Juventus e di vari club della Premier League. Raccontando anche di un contatto molto forte avuto con il Napoli in passato.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’olandese avrebbe dato l’ok al proprio agente per trovare un accordo con la Vecchia Signora. Non sono pochi gli ostacoli sulla strada che porta al giocatore, ma il club bianconero ha diversi assi nella manica. Tra questi i vari giovani talentuosi che si sono messi in mostra nel corso dell’ultima stagione.

Juve-Koopmeiners: Soulé e Huijsen possibile carte per abbassare la quotazione

L’entourage di Koopmeiners sarebbe pronto a chiedere al club bianconero un ingaggio da 4,5 milioni di euro a stagione. L’ostacolo più complesso però sarebbe legato alla quotazione effettuata dalla Dea sul centrocampista. La richiesta della società orobica si aggirerebbe intorno ai 60 milioni di euro, cifra che dovrebbe portare la compagine piemontese ad utilizzare l’80% per del proprio budget del mercato estivo. Per questo l’idea sarebbe quella di inserire una pedina all’interno dell’affare che consentirebbe di abbassare il prezzo.

Koopmeiners dà l'ok alla Juve, pronte le contropartite
Koopmeiners, la Juve prepara le contropartite – lapresse – spazioj.it

I nomi indicati dal Corriere dello Sport in questo senso sarebbero quelli di Dean Huijsen e Matias Soulé. Il primo in prestito secco alla Roma si è messo in mostra in questi mesi ed è pronto a tornare alla base a giugno. Il secondo ha effettuato ottime prestazioni con il Frosinone, specialmente nella prima parte di stagione. Per entrambi l’Atalanta potrebbe essere una ghiotta occasione di crescita.

Il difensore classe 2005 sarebbe valutato tra i 10 e 15 milioni di euro, più alta la quotazione del fantasista, ossia 25 milioni di euro. Qualora fossero elementi graditi da Gian Piero Gasperini e dalla dirigenza bergamasca, la strada che porta a Teun Koopmeiners potrebbe diventare meno complicata. La speranza sarebbe quindi quella di chiudere a 35/40 milioni più l’inserimento di una contropartita tecnica. Giuntoli e Manna sono a lavoro per capire la fattibilità della trattativa. Restano in ballo anche altri nomi per il centrocampo, come quello di Lazar Samardzic, destinato a salutare Udine nel corso della prossima sessione di calciomercato.

 

Impostazioni privacy