Rinnovo Juve, c’è l’accordo: i dettagli del prolungamento

La Juventus ha trovato l’accordo con una delle rivelazioni di quest’anno. A breve verrà firmato il rinnovo sul contratto.

C’è aria di rivoluzione nella Juventus in vista della prossima stagione. Le ambizioni dei bianconeri sono drasticamente calate nel giro di un mese e mezzo. Per questo, a partire dalla prossima estate, potrebbe prendere vita un forte ridimensionamento alla Continassa. Il primo dubbio avvolge Massimiliano Allegri. L’annata non è ancora finita ma forse ci si aspettava qualcosa in più. Motivo per cui le voci di un successore, Thiago Motta in primis, crescono di giorno in giorno.

Anche l’organico potrebbe vivere uno scossone. Non è da escludere categoricamente una cessione eccellente per fare cassa e puntare forte su grandi obiettivi come Teun Koopmeiners o altri centrocampisti di qualità. È altresì importante mantenere la base solida dei senatori per avviarsi a grandi passi verso il nuovo anno che deve riportare la Vecchia Signora a grandi livelli.

La conferma di alcuni veterani ha visto come primo “cliente” Daniele Rugani. Dopo settimane di colloqui, sembra essere in arrivo la fumata bianca sul prolungamento di contratto. Come riportato da Gianluca di Marzio, il centrale è pronto a mettere la firma sul rinnovo.

Juventus, fumata bianca per Rugani: rinnovo in arrivo

Decisivo l’incontro avvenuto ieri tra il football director bianconero e Davide Torchia, che cura gli interessi del calciatore. L’ex Empoli rimarrà in bianconero per almeno altre due annate con opzione per una terza. Rapporto professionale che quindi si dilaterà dal 30 giugno 2024 al 30 giugno 2026.

Fumata bianca per il rinnovo di Rugani
Rugani prolunga il contratto con la Juventus (LaPresse) – spazioj.it

Rugani ha ottenuto ciò che desiderava. In lui non c’era altro che la volontà di prolungare la propria avventura a Torino. Un percorso di alti e bassi, cominciato nel 2015 dopo le ottime performance in Toscana sotto la guida di Maurizio Sarri. Sei anni dopo, lo stesso allenatore lo aveva escluso dalla rosa, concedendogli pochissimo spazio. Dopo gli spezzoni di carriera trascorsi al Rennes e al Cagliari, il classe ’94 si è rimesso in gioco agli ordini di Allegri. 

Malgrado la folta concorrenza nel reparto arretrato, da agosto il difensore è sempre riuscito a ritagliarsi il proprio minutaggio e a dare il contributo necessario alla causa. Sono già tre le reti messi a referto dal centrale (due in Serie A e uno in Coppa Italia), di cui una decisiva ai fini del 3-2 finale contro il Frosinone in zona Cesarini. Oltre ai gol, è lodevole la dedizione e la prontezza con cui Rugani si fa trovare quando richiamato in causa. Il rinnovo è un colpo “interno” di cui la Juventus può essere soddisfatta.

Impostazioni privacy