Alcaraz, la Juve rischia la beffa: l’agente spaventa tutti

Le parole dell’agente di Carlos Alcaraz hanno messo in allarme tutti i tifosi della Juventus. La beffa è davvero dietro l’angolo.

Tra le sorprese dell’ultima sessione invernale di calciomercato c’è stato senza dubbio anche l’arrivo alla Juventus del centrocampista argentino Carlos Alcaraz. Arrivato dal Southampton da perfetto sconosciuto (se non per il nome uguale al tennista spagnolo) con però tanto potenziale, a lasciare spiazzati è stata la formula che ha portato il classe 2002 nella Torino bianconera. Si è infatti trattato di un prestito con diritto di riscatto fissato addirittura a 49,5 milioni di euro.

Una cifra esorbitante che fin da subito ha fatto pensare a tutti che la permanenza dell’argentino con la casacca bianconera sarebbe durata solo sei mesi, con a giugno un ritorno alla base. Nonostante nei pochi minuti giocati abbia dimostrato di avere ampi margini di miglioramento, tutt’oggi il riscatto di Alcaraz appare praticamente impossibile e conferma come il suo trasferimento temporaneo in Serie A si sia concretizzato solo per allungare la rosa della Vecchia Signora fino a fine stagione.

Nelle ultime ore, però, le dichiarazioni rilasciate da Sebastian Lopez, agente del calciatore, hanno colto tutti di sorpresa e hanno aperto ad un clamoroso scenario, mai preso in considerazione fino a questo momento. Nell’intervista, infatti, l’agente del centrocampista argentino ha parlato di quella che si rivelerebbe una vera e propria beffa per la Juventus.

L’agente di Alcaraz a sorpresa: “Presente una penale nell’affare”

L’agente dell’ex (ancora per pochi mesi) Southampton è stato protagonista di un’intervista ai microfoni di As. Tra i temi affrontati c’è stato spazio anche per l’affare che ha portato Alcaraz alla Juventus e le condizioni che sono state accordate tra i due club, con la presenza di una penale fino a questo sconosciuta:

Al momento non so se il riscatto possa avvenire. L’accordo è stato trovato sulla base di un prestito oneroso con l’aggiunta di una penale che si attiverà se Carlos giocherà meno del 30% dei minuti complessivi. Diventa praticamente pari a zero se invece gioca oltre il 60% dei minuti.

Alcaraz, la Juve rischia la beffa
Carlos Alcaraz, presente una penale nell’affare (LaPresse) – spazioj.it

Le dichiarazioni di Lopez sottolineano quindi la presenza di una penale a cui potrebbe andare in contro la Juventus, relativa al minutaggio concesso al giovane centrocampista. Per questo motivo quasi certamente nelle prossime settimane vedremo ancora Alcaraz scendere in campo, proprio per scongiurare il pagamento della penale. Al momento, secondo quanto riportato da Transfermarkt, l’argentino ha giocato il 33% dei minuti complessivi, quindi perfettamente in linea con il paletto da rispettare.

Impostazioni privacy