Futuro Rabiot, svolta in arrivo: novità sul rinnovo

Il contratto di Adrien Rabiot con la Juventus scade il prossimo 30 giugno, ma nelle prossime settimane ci possono essere novità importanti sul suo futuro.

La Juventus di Massimiliano Allegri, a differenze di altri club di Serie A impegnati nel turno infrasettimanale europeo, ha avuto l’opportunità di concentrarsi e prepararsi al meglio per il delicato lunch match di domenica, quando allo Stadium arriverà il Genoa di Alberto Gilardino: la squadra del Grifone, infatti, all’andata fermò la Vecchia Signora sul pareggio; al gol di Federico Chiesa su rigore nel primo tempo, rispose Guðmundsson nei primi minuti della seconda frazione di gioco. La squadra rossoblu in questa stagione si è resa più volte insidiosa con le big del Campionato e i ragazzi di Allegri dovranno fare attenzione, provando a tornare a conquistare i tre punti vittoria e riprendersi il secondo posto in classifica.

Juventus, quanto importante è Rabiot: le ultime sul futuro

Per la sfida contro il Genoa, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri dovrebbe ritrovare Adrien Rabiot: nelle ultime uscite, infatti, il centrocampista francese è stato ai box a causa di una lussazione della falange dell’alluce del piede destro. Come annunciato dai canali social del club bianconero, il francese è tornato proprio oggi ad allenarsi sul campo parzialmente in gruppo, ma nella giornata di domani il suo rientro sarà a pieno regime, con Allegri che lo potrà convocare per la sfida di domenica in programma alle ore 12:30.

Rabiot importante per la Juve: il dato
Rabiot LaPresse spazioj.it

Adrien Rabiot è una pedina fondamentale del centrocampo bianconero; lo testimoniano i numeri della squadra quando gioca senza il centrocampista francese. Come riportato da Giovani Guardalà, giornalista di Sky, Rabiot quest’anno ha saltato 6 partite e quando la Juventus non aveva in campo il centrocampista francese, è riuscito a vincere solamente 2 volte ed ottenere un pareggio, quello contro il Genoa dell’andata. Nelle altre tre partite, dunque, sono arrivate tre sconfitte. La presenza di Rabiot dunque nel centrocampo bianconero è davvero importante.

Dopo cinque stagioni con la maglia bianconera, però, l’avventura di Rabiot alla Juventus potrebbe terminare quest’estate: al francese, infatti, il prossimo 30 giugno scade il contratto ed attualmente c’è distanza tra le parti sul rinnovo, che già la scorsa stagione è stato strappato in extremis. Con l’entrata nelle casse bianconere dei 50 milioni della partecipazione al Mondiale per Club, però, si potrebbe ribaltare la situazione: la dirigenza bianconera, infatti, potrebbe offrire un ulteriore prolungamento di contratto al calciatore e al suo entourage e, perché no, un aumento di contratto. In questo modo, Rabiot avrebbe la possibilità di giocare anche la nuova competizione.

Impostazioni privacy