Juve-Frosinone, Allegri cambia tutto: grande sorpresa in formazione

Massimiliano Allegri potrebbe rivoltare il proprio centrocampo per la sfida della mezza di domani contro il Frosinone.

La Juventus vuole chiudere il momento più difficile della sua stagione e per farlo deve tornare alla vittoria contro il Frosinone. Infatti i bianconeri arrivano da due punti nelle ultime quattro giornate, guadagnati con i pareggi contro Empoli ed Hellas Verona. Però ciò che preoccupa non è tanto il filotto di risultati negativi, quanto più la sensazione che il gruppo bianconero non sappia più reagire. In particolare la lotta a distanza con l’Inter aveva dato un significato maggiore alla corsa di Madama in Serie A, significato svanito nel momentaccio della squadra di Allegri.

Per questo motivo la partita casalinga contro il Frosinone assume un’importanza più che notevole per il cammino stagionale della Juventus. Un cammino che deve riprendere nell’incrocio di sguardi di chi la maglia bianconera la vesta e di chi invece vorrebbe indossarla, magari tra qualche mese. Ed è proprio per la partita dell’orario “infame” di domani che Massimiliano Allegri potrebbe cambiare qualcosa a livello di uomini, ruotando in parte anche l’idea tattica che ha trasportato la Juve al secondo posto. Infatti domani potrebbe esserci spazio per chi è arrivato a gennaio un po’ tra lo stupore generale: Carlos Alcaraz.

Juve-Frosinone, le probabili

Domani la Juventus scende in campo alle 12:30 all’Allianz Stadium per sfidare il Frosinone. È chiaro che per entrambe le formazioni la partita ha un peso specifico enorme. Da un lato i bianconeri devono tornare a vincere, dall’altro il Frosinone, scivolato indietro dopo un super avvio. Quindi, come riportato da Sky Sport, Allegri potrebbe decidere di sparigliare le carte della sua formazione almeno in parte, provando a dare un segnale al proprio gruppo squadra. In particolare Szczesny è sicuro del posto tra i pali, mentre nella difesa a tre ci saranno Gatti, Bremer e Rugani.

Alcaraz dal primo minuto
Alcaraz, può partire titolare (LaPresse) – SpazioJ

Fin qui nulla di strano, considerando come Danilo sia ai box per un problema alla caviglia e Alex Sandro non al meglio. Quindi le novità potrebbero essere a centrocampo, dove sugli esterni agiranno McKennie e Cambiaso. Il trio di centrocampo sarà probabilmente inedito: spazio a Locatelli, Rabiot ed Alcaraz. Infatti l’ex Southampton è dato in vantaggio su Miretti e potrebbe quindi partire per la prima volta dall’inizio. Concludendo, davanti spazio a Chiesa e Vlahovic. Infine c’è da notare come l’utilizzo di Alcaraz potrebbe variare l’assetto tattico della Juve, considerando come il centrocampista sia un vero e proprio jolly offensivo. Quale modo migliore di presentarsi ai propri tifosi prendendo Madama per mano?

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; McKennie, Alcaraz, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Chiesa, Vlahovic

'); }); return; }, add : function(_this){ var _that = jQuery(_this); if (_that.find('p.cpwp-excerpt-text').height()