Juventus, arriva il ricorso al TAR: la decisione è ufficiale

La Juventus non ci sta, pronto il ricorso al TAR del Lazio: tutti i dettagli e la comunicazione da parte del club bianconero.

Le questioni burocratiche in casa Juventus continuano infatti di poco fa è la notizia di un nuovo ricorso deciso dai bianconeri e presentato al TAR del Lazio contro la delibera 22858/2023 della Consob. Questa decisione è stata presa dopo i risultati emersi dal comunicato sui conti del primo semestre della stagione 2023/24.

Il 25 ottobre 2023, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha «rilevato alcune criticità con riferimento alla contabilizzazione operata da Juventus di talune operazioni e fatti di gestione relativi (a) al bilancio d’esercizio e al bilancio consolidato al 30 giugno 2022 e (b) al bilancio consolidato semestrale al 31 dicembre 2022, e ha dato formalmente avvio al procedimento volto all’adozione delle misure di cui all’art. 154-ter, comma 7, TUF (il “Procedimento 154-ter 2023”)».

Il club ha spiegato che queste criticità che riguardano 16 operazioni tra: “operazioni incrociate” “manovre stipendi” delle stagioni 2019/20 e 2020/21, oltre agli «effetti contabili da ricondurre ad alcuni “promemoria” o “memorandum”, attinenti a talune operazioni di calciomercato, risalenti agli esercizi 2017/2018, 2018/2019 e 2019/2020, le quali hanno condotto alla rilevazione di plusvalenze nei relativi bilanci».

La Juventus contro i rilievi della Consob sui bilanci

Secondo quanto riportato da Calcio e Finanza a conclusione del Procedimento 154-ter 2023, Consob non ha approvato il bilancio d’esercizio al 30 giugno 2022 e il bilancio consolidato semestrale al 31 dicembre 2022 di Juventus, chiedendo al club di rendere noti alcuni dati di mercato e non solo.

La decisione della Juventus è ufficiale: pronto il ricorso
Ricorso Juve: decisione presa (lapresse) spazioj.it

Sulla base di questi dati forniti e che riguardano prevalentemente la contabilizzazione di alcune operazioni, la società bianconera su richiesta della Consob  «ha reso noti al mercato, con riferimento alle 16 Operazioni Incrociate, alle Manovre Stipendi e agli Accordi di Recompra, gli elementi di informazione di cui alla Delibera 22858/2023, sopra indicati sub A e B, riservandosi di illustrare, con apposito comunicato, previa delibera degli organi competenti della Società gli elementi informativi sopra indicati sub C. In data 9 novembre 2023, la Società, mediante appositi comunicato stampa ha, rispettivamente (i) reso note al pubblico le informazioni di cui alla Delibera 22858/2023, indicate al precedente punto C, e (ii) adempiuto alla Richiesta ex art. 114 TUF».

La Juventus alla fine del 2023 precisamente il 22 dicembre, ha impugnato la Delibera 22858/2023 e la Richiesta ex art. 114 TUF dinanzi al TAR del Lazio. Questo non è di certo il primo ricorso fatto del club bianconero al TAR del Lazio, soprattutto nell’ultimo anno e mezzo per quanto riguarda le vicende legate alle decisioni della Consob. Già nel 2022, infatti, la Juventus aveva impugnato un’altra Delibera, quella n. 22482/2022 e la Richiesta ex art. 114 TUF.

Impostazioni privacy