Verso il Verona, l’attaccante si allena ancora a parte: rischio forfait

Allegri rischia di perdere nuovamente l’attaccante per la trasferta di Verona. Infatti, oggi, si è allenato ancora a parte.

In casa Juventus sicuramente questo è il momento più difficile di questa stagione. I bianconeri dopo aver collezionato una sfilza di risultati positivi sono da tre gare di fila che non riescono a portare a casa i tre punti. Prima il pareggio arrivato all’Allianz Stadium contro l’Empoli poi la sconfitta contro l’Inter arrivata nel derby d’Italia e infine la seconda sconfitta arrivata sempre tra le mura di casa contro l’Udinese. Nella prossima di campionato i bianconeri sfideranno l’Hellas Verona e saranno ospiti al Bentegodi, con l’obiettivo è quello di ritornare alla vittoria.

Allegri per la gara contro i gialloblu può tornare a sorridere perché ritrova Dusan Vlahovic, out nell’ultimo turno di campionato. L’attaccante è rientrato come da programma in gruppo quindi dovrebbe partire tra i titolari. Vlahovic nell’ultimo mese ha dimostrato di aver ritrovato grande fiducia nei suoi mezzi. Il numero 9 bianconero ha ritrovato il feeling con il gol (6 nel mese di gennaio) e molti di questi hanno consentito alla Juve di portare a casa vittorie importanti. In 23 presenze 12 sono state le reti messe a segno e 2 gli assist. Allegri, però, con ogni probabilità dovrà fare a meno di Moise Kean.

Kean ancora a parte: forfait quasi sicuro

In ottica della trasferta di sabato poco fa è terminata la sessione di allenamento per la preparazione della gara ma non ci sono poi chissà quali novità per Allegri. Oltre la conferma di Dusan Vlahovic che ha lavorato in gruppo per tutta la sessione, ci sono delle buone sensazioni anche su Mattia De Sciglio che si è allenato con la squadra e continua il proprio percorso di recupero dall’infortunio al ginocchio rimediato alcuni mesi fa.

Attaccante a rischio forfait contro il Verona
Kean a rischio forfait contro il Verona (LaPresse) – SpazioJ.it

Ancora a parte invece Moise Kean che non ha ancora recuperato, motivo per il quale è saltato anche il prestito all’Atletico Madrid. Nell’allenamento di oggi  la squadra si è concentrata sulle conclusioni al termine di combinazioni offensive e poi ha lavorato per reparti in una serie di esercitazioni difesa contro attacco. Domani alle 11:30 il tecnico bianconero presenterà la sfida e, solo dopo le sue parole, si potranno avere indicazioni più chiare riguardo la formazione titolare.

Impostazioni privacy