Danilo da brividi, le sue parole fanno commuovere i tifosi: “Un orgoglio”

Danilo, il capitano della Juventus, con la sua intervista fa commuovere tutti i tifosi bianconeri. Tra le dichiarazioni anche un accenno al futuro.

La Juventus sta attraversando un periodo sottotono rispetto alla stagione giocata fino ad ora, prima il pareggio all’Allianz contro l’Empoli, poi la sconfitta a San Siro contro l’Inter nel derby d’Italia e poi il secondo risultato di fila negativo arrivato tra le mura amiche nell’ultima giornata di campionato contro l’Udinese. Insomma nelle ultime tre giornate i bianconeri hanno perso per strada sette punti, un po’ troppi per chi partecipa alla corsa scudetto.

Dopotutto lo stesso Max Allegri ha sempre ribadito che l’obiettivo principale di questa stagione è quello di arrivare tra le prime quattro posizioni in classifica per poter tornare a giocare la Champions League il prossimo anno. La Juventus adesso deve ripartire dalla sconfitta contro l’Udinese dove in campo è mancato, oltre che Vlahovic anche Danilo che doveva scontare una giornata di squalifica.

Le parole di Danilo tra presente e futuro

Proprio Danilo ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di TNT Sports dove ha parlato della stagione di questa Juve e anche del peso di essere capitano. Di seguito le sue parole.

Sul suo ruolo da capitano:

 “È motivo di grande orgoglio. Una squadra di grande tradizione come la Juventus è sempre stata ben rappresentata a lungo da giocatori storici italiani. Dopo essere stato vice-capitano l’anno scorso, in questa stagione sono diventato capitano della squadra”

Per Danilo sapere che tutti i suoi compagni e lo stesso allenatore hanno da subito accettato di vederlo indossare la fascia da capitano è stato un motivo di orgoglio. Per il difensore bianconero un ruolo importantissimo ce l’hanno anche i tifosi: “Difendono la loro bandiera e la loro cultura, spesso mi salutano e mi ringraziano per difendere sempre la Juventus e i suoi colori. Mi sento parte del club, della città e delle sue tradizioni”. Parole che sicuramente faranno piacere a tutti i sostenitori della Vecchia Signora.

Danilo da brividi: l'intervista
L’intervista di Danilo: parole al miele per la Juve (ansa) spazioj.it

Danilo poi ha parlato anche della stagione che la Juventus sta disputando e ha voluto sottolineare l’importanza che ad oggi hanno i giovani e soprattutto del lavoro che la stessa Juve sta facendo per far crescere sempre più talenti grazie alla Next Gen:

“I giovani stanno dimostrato il loro potenziale e il loro talento, con buoni risultati. La Juventus sta seguendo la stessa linea ed è molto impegnata nella sostenibilità finanziaria, in altre parole, sta pensando a lungo termine”.

Il capitano ha anche parlato della Champions League e di quanto sia importante quest’anno che ha definito “l’anno zero” per Danilo questo è un nuovo inizio ed è il momento giusto per tornare ad essere rispettati in tutto il mondo del calcio. Oltre alla competizione europea naturalmente il giocatore ha ribadito la voglia di lottare per il titolo fino alla fine sia in campionato che in Coppa Italia. Il numero 6 bianconero ha parlato anche del suo futuro dichiarando che gli piacerebbe tornare all’América Mineiro, il suo club d’origine, però sta pensando di chiudere il cerchio. Ma sto pensando di finire la sua carriera in Europa.

Infine Danilo ha fatto anche un commento su Gatti, suo compagno di squadra e di reparto:

“A volte si pensa che si impari di più dai calciatori con più titoli, con più esperienza e con una carriera incredibile, ma poi arriva un ragazzo dalle categorie dilettanti, che ha fatto tanta gavetta ed è riuscito a darmi questo insegnamento”.

Impostazioni privacy