Furia Juventus, che stoccata a Allegri: “Ieri scelte da bollito”

A poche ore di distanza dalla sconfitta subita contro l’Udinese, è arrivata la dura stoccata nei confronti del tecnico bianconero. 

Nell’ultimo turno di Serie A la Juventus ha subito la seconda sconfitta consecutiva, la terza di questo Campionato: dopo aver pareggiato in casa contro l’Empoli ed essere uscita sconfitta dallo scontro diretto di San Siro contro l’Inter, la squadra bianconera non ha trovato punti nemmeno contro l’Udinese, sempre tra le mura amiche dello Stadium. La squadra di Cioffi si è imposta per 1 a 0, grazie ad un gol nella prima frazione di gioco da parte del neo difensore friulano, Lautaro Giannetti.

Un brutto colpo per la Vecchia Signora, che in poche settimane è scivolata da +1 a -7 dai nerazzurri di Simone Inzaghi, i quali devono ancora disputare un turno di Campionato e possono portarsi potenzialmente a +10 sui bianconeri. Le tante partite ancora da giocare non permettono di tirare definitivamente le somme di questa stagione, ma è chiaro che l’Inter rimane la favorita per lo Scudetto, così come si era previsto ad inizio stagione. La Juventus è stata per gran parte del tempo la diretta rivale della squadra nerazzurra, e non è detto che nelle prossime settimane non torni ad esserlo, visti anche gli impegni europei della squadra di Inzaghi, che possono portar via energie.

Post Juve-Udinese, il duro attacco del giornalista ad Allegri

Juventus-Udinese non è stata una sfida che ha regalato particolari emozioni: la squadra friulana, in cerca di punti salvezza, ha impostato il proprio match cercando di sbagliare il meno possibile in fase difensiva, e questo ha reso possibile conquistare i tre punti contro la Juventus, che nell’arco dei 90′ minuti ha creato poche occasioni d’attacco.

Il duro attacco ad Allegri: le parole di Bargiggia
Juventus-Udinese LaPresse spazioj.it

A distanza di qualche ora dalla sconfitta subita, ai microfoni di TvPlay è intervenuto il noto giornalista Paolo Bargiggia, che ha attaccato duramente il tecnico bianconero Massimiliano Allegri:

Allegri è un allenatore bollito: le sue scelte di ieri o sono da provocatore o da bollito. L’idea di calcio di Allegri non paga: se non hai uno straccio di gioco e vinci la maggioranza delle partite con palle inattive, è normale che con una squadra fisica come quella friulana non si riesca a segnare.

Secondo me Allegri sta facendo apposta: o si è stufato o ha capito che qualche contatto con altri allenatori c’è stato, se no non si spiega come un tecnico così esperto come lui faccia delle scelte così senza senso.

Queste le parole del noto giornalista, che non si tira indietro e attacca fortemente Allegri e il suo (non) gioco. Addirittura Bargiggia fa i conti con alcuni rumors sui possibili sostituti dell’attuale tecnico bianconero, che a questo punto non si sa se nella prossima stagione siederà sulla panchina bianconera.

Impostazioni privacy