L’annuncio di Allegri verso Juventus-Udinese: “Saranno titolari”

Il commento di Max Allegri alla sfida di campionato contro l’Udinese. La Juventus  scenderà in campo domani sera alle 20:45 tra le mura amiche dell’Allianz Stadium.

La Juventus è chiamata a una reazione. Sì, perché la vittoria manca dalla trasferta di Lecce dello scorso 21 gennaio e, con un’Inter che non sbaglia un colpo (Roma-Inter 2-4), non sono più ammessi passi falsi.

Fino alla fine, proprio come recita lo slogan di questa gloriosa società. Nessuno nell’ambiente ha voglia di ridimensionarsi: lo Scudetto rimane ancora il sogno più grande. La vetta in questo momento dista sette punti e, domani, i bianconeri hanno la possibilità di accorciare. Per farlo, però, servirà battere l’Udinese, squadra che ha bisogno di punti salvezza. I friulani hanno dimostrato di essere un avversario scomodo, difficile da affrontare, che è stato in grado anche di battere il Milan a San Siro (0-1). Domani, inoltre, non ci sarà Dusan Vlahovic. L’attaccante serbo, di ritorno dalla trasferta contro l’Inter, ha avvertito un problema all’adduttore che lo ha fatto allenare da solo per tutta la settimana.

A poco più di 24 ore dall’inizio della sfida il commento di mister Massimiliano Allegri. Di seguito le due dichiarazioni rivolte alla stampa.

Allegri annuncia: “Dubbio tra Chiesa e Yildiz”

Tra le difficoltà della partita, il suo futuro e le condizioni fisiche di alcuni giocatori il tecnico ha risposto in questo modo.

LA PARTITA –Domani bisognerà tornare alla vittoria ma non sarà facile. Incontreremo un avversario che ha una classifica ‘bugiarda’. Inoltre hanno ottime individualità come Thauvin, Samardzic e Lucca“.

FUTURO –Ho ancora un anno di contratto: noi allenatori dipendiamo dai risultati. Domani raggiungerò un personaggio straordinario come Lippi (405 panchine), ma l’importante rimane sempre la vittoria“.

ATTACCO –Vlahovic non ha nulla di particolare, la prossima settimana sarà a disposizione. Per quanto riguarda Chiesa sta bene ma non ho ancora deciso se giocherà lui o Yildiz di fianco a Milik

 

Conferenza stampa Allegri
Conferenza stampa Allegri (LaPresse) – SpazioJ.it

Poi, Allegri, si è soffermato sulla neo acquisto Alcaraz, la corsa allo Scudetto e lo stato d’animo della squadra.

ALCARAZ –Domani non partirà dall’inizio ma, comunque, ci tornerà molto utile da qui a fine stagione. Si sta allenando molto bene“.

SCUDETTO – L’Inter è la favorita: l’ho sempre detto. Il nostro obiettivo principale rimane sempre quello di allungare sulle quinte. I nerazzurri nel 2024 hanno vinto sette partite su sette. La loro vittoria di ieri, comunque, non ci manderà in campo demotivati, tutto il contrario: domani sarà decisiva“.

STATO D’ANIMO –La squadra è su di morale. Non è di certo una partita che ci fa buttare tutto il lavoro fatto in questi mesi: continuiamo il nostro percorso“.

 

Infine, l’allenatore ha voluto concludere la conferenza elogiando Alex Sandro e facendo ancora un accenno su Chiesa, Inter-Juventus e anche Sanremo!

CHIESA –Federico domani se giocherà dall’inizio avrà una possibilità importante: sui di lui abbiamo enormi aspettative

SANREMO –Ho visto un pezzo di Sanremo dopo Sassuolo-Torino. Ho ascoltato la canzone di Angelina Mango ma poi mi sono addormentato

ALEX SANDRO –Domani potrebbe giocare. Alex Sandro per noi è un giocatore importante, che ha nel curriculum una finale di Champions: credo che abbia ancora tanto da dare al mondo del calcio

INTER-JUVE –Nel primo tempo la partita è stata equilibrata ma è inutile parlarne. In questo momento in testa c’è la squadra favorita: noi dobbiamo solo pensare a noi stessi, tornando alla vittoria“.

Si è conclusa così la conferenza di Massimiliano Allegri. Il tecnico bianconero ha voluto evidenziare il più possibile l’importanza della gara di domani che, a sua veduta, sarà fondamentale. Molto probabilmente vedremo il ritorno in difesa di Alex Sandro, a cui il tecnico ha rivolto grandi elogi.

Ora non ci resta che aspettare il fischio dell’arbitro per vedere se la Juventus sarà in grado o meno di uscire da questa mini crisi di risultati.

Impostazioni privacy