Milik si scusa sui social dopo il rosso: parole da brividi dell’attaccante

A seguito dell’espulsione contro l’Empoli, Milik chiede scusa ai propri tifosi e alla squadra attraverso un post sui social.

La Juventus inciampa contro l’Empoli e non riesce ad andare oltre il pareggio in una partita importante in cui i bianconeri potevano allungare le distanze ulteriormente rispetto agli avversari, in particolar modo contro l’Inter.

I nerazzurri dovranno affrontare la Fiorentina in una partita per recuperare lo stop della Supercoppa Italiana, vinta proprio dagli uomini di Inzaghi, e che li vedrà decimati a centrocampo.

Un’occasione che Allegri e i suoi non sono riusciti a cogliere del tutto a causa del pareggio in rimonta dell’Empoli. A guastare la festa allo Stadium, infatti, non soltanto l’espulsione di Milik ma anche il gol di Baldanzi.

Una rete che ha spento gli entusiasmi di un vantaggio che sembrava davvero difficile ma che invece era riuscito grazie alla splendida forma di Dusan Vlahovic. Il serbo è arrivato a quota 12 gol e non si ferma da ben 4 partite.

A seguito del fischio finale la squadra è andata a ringraziare i propri tifosi ma è parsa intristita e insoddisfatta per l’andamento di un match che era stato certamente preparato in un modo diverso.

Vlahovic, però, ha abbandonato immediatamente il campo per andare negli spogliatoi. L’attaccante era scuro in volto ed è parso molto arrabbiato per come è terminata la partita, per questo non si è aggregato al gruppo.

Le parole da brividi di Milik

Un’assenza che in molti hanno notato, come quella di Arek Milik che dopo l’espulsione ha abbandonato immediatamente il campo per non farci più ritorno. Il polacco, però, ha voluto dare spiegazioni attraverso un post in cui si scusa con i propri tifosi.

Milik si scusa sui social dopo il rosso: parole da brividi dell'attaccante
Le parole da brividi di Milik (LaPresse) – spazioj.it

Un intervento sconnesso che l’attaccante probabilmente ha fatto per eccesso di foga, Milik infatti era stato chiamato in causa al posto di Yildiz: un’occasione per lui per mostrarsi ai suoi tifosi e dare prova delle sue abilità ad Allegri.

Al 16esimo il fallo ingenuo che il polacco ha commesso a centrocampo e che, inizialmente, non aveva convinto per un rosso diretto Marinelli. Il direttore di gara è stato poi chiamato al Var dove ha potuto analizzare con più calma l’episodio e ha optato per l’espulsione.

Così Milik ha deciso di chiedere scusa a tutti e dimostrare la sua amarezza per quanto avvenuto in campo contro l’Empoli attraverso un post sui social. Di seguito le parole che ha scritto:

“Mi dispiace, non volevo mettere in difficoltà i miei compagni, non era mia intenzione… chiedo scusa. Forza Juve“.

Impostazioni privacy