Koopmeiners-Juve, serve una cessione eccellente: il club ha già deciso chi saluterà

La Juventus ha un chiodo fisso. Il direttore sportivo del club bianconero, Cristiano Giuntoli, prepara l’assalto a Koopmeiners.

Teun Koopmeiners è diventato un vero e proprio oggetto del desiderio per la Juventus. Il direttore sportivo del club bianconero, Cristiano Giuntoli, starebbe preparando l’assalto al centrocampista olandese per la prossima sessione di calciomercato. Considerata la volontà dell’Atalanta di non voler cedere il proprio calciatore a gennaio e lo scarso indice di liquidità della società di Torino, il ds bianconero ha rinviato l’operazione per l’estate.

Il centrocampista olandese classe 1998 è l’obiettivo principale della Juventus per il mercato estivo. La società bianconera è al lavoro per cercare una strategia ben precisa. Per Teun Koopmeiners, il club bergamasco chiede ben 40 milioni di euro. Una cifra che, però, sembra non intimorire affatto al direttore sportivo della Juventus, Cristiano Giuntoli. Il ds della società bianconera starebbe trovando la soluzione giusta per portare Teun Koopmeiners in maglia bianconera in vista della prossima stagione.

La Juventus pensa ad una cessione importante per finanziarsi il colpo Koopmeiners

Per arrivare a Teun Koopmeiners, la Juventus sembra avere bisogno prima di una cessione importante. La società bianconera starebbe cercando il giusto escamotage per finanziare il colpo dall’Atalanta. Il calciatore classe 1998 è uno dei principali centrocampisti di spicco della Serie A, per tecnica e forza fisica. Caratteristiche che suscitano la fantasia della Juventus.

Secondo quanto riportato dal quotidiano ‘La Stampa’, la Juventus avrebbe bisogno di mandare in porto una cessione importante prima di andare all’assalto di Teun Koopmeiners. Tra i principali indiziati che potrebbero finanziare l’obiettivo numero uno del club di Torino c’è Matias Soulé.

La Juventus pensa alla cessione di Soule per finanziarsi il colpo Koopmeiners
Suole può salutare per finanziare il colpo Koopmeiners. – (LaPresse) SpazioJ.it

Con l’exploit nell’esperienza in prestito al Frosinone, il costo cartellino di Matias Soulé si è alzato in modo significativo. La Juventus, di fatto, starebbe pensando al sacrifico dell’attaccante argentino per arrivare a chiudere l’affare Teun Koopmeiners con l’Atalanta. La società bianconera valuta Matias Soulé intorno ai 40 milioni di euro, cifra richiesta dai bergamaschi per lasciar partire il centrocampista olandese.

Matias Soulé sta facendo parlare di sé a suon di prestazioni di grande spessore con la maglia del Frosinone, contribuendo in modo evidente alla corsa salvezza dei ciociari. Estro, tecnica e tanta fantasia, sono queste le caratteristiche che stanno contraddistinguendo Matias Soulé. Qualità che sono balzate agli occhi di molti top club, non solo italiani. Quindi, per la Juventus appare facile trovare il giusto acquirente per il giovane argentino.

Dunque, sembra essere Matias Soulé la pedina da sacrificare in casa Juventus per arrivare a Teun Koopmeiners. Il direttore sportivo della società bianconera, Cristiano Giuntoli, avrebbe questo come piano per la prossima estate. La società bianconera è decisa ad andare all’assalto del centrocampista olandese.

Impostazioni privacy