Super Vlahovic, la Juve se lo gode: mai così bene in bianconero

Dusan Vlahovic è tornato. L’attaccante serbo si è ripreso la Juventus con prepotenza e determinazione: i numeri parlano chiaro.

Dopo un periodo a dir poco travagliato, nel corso del quale sono piovute una serie di critiche alquanto pesanti, Dusan Vlahovic adesso sembra aver incanalato la strada giusta. Con determinazione e grande forza di spirito, l’attaccante serbo sta tornando gradualmente alla sua condizione ottimale, mettendo fine alla pioggia di commenti negativi. Nella prima parte di stagione, la Juventus di mister Massimiliano Allegri ha dovuto fare di necessità virtù, trovando un rimedio al momento negativo del serbo. Un periodo che Dusan Vlahovic sembra essersi messo definitivamente alle spalle, e lo confermano le recenti prestazioni.

Si intravede la luce in fondo al tunnel. L’attaccante serbo è tornato ad incidere nei match, dando il suo contributo alla corsa Scudetto della Juventus di Massimiliano Allegri. Dopo una prima parte di stagione fatta più di bassi che di alti, il centravanti ex Fiorentina è tornato a prendersi la scena con la maglia della Juventus. L’attaccante serbo è consapevole della sua importanza,  la squadra di Massimiliano Allegri ha bisogno principalmente di lui per restare alle calcagna della capolista Inter. Il digiuno è finito, Dusan Vlahovic è tornato a trovare la via del gol con costanza, riprendendosi un ruolo centrale nell’ambiente Juventus. 

Vlahovic è tornato: la Juventus se lo gode

Dusan Vlahovic è tornato ad incidere, trascinando la sua Juventus a suon di reti. L’attaccante serbo continua a lanciare grandi segnali di miglioramento a mister Massimiliano Allegri, che arrivato sotto forma di gol. Dopo aver incassato una serie di critiche, alcune di queste anche pesanti, l’ex Fiorentina è pronto a zittire tutti nel modo che gli viene meglio: segnare.

Il centravanti serbo è tornato a prendersi un ruolo da protagonista nella Juventus. Con cattiveria agonista, ambizione e tanta tenacia, Dusan Vlahovic dimostra di avere tutte le intenzioni di volersi caricare la squadra di Massimiliano Allegri sulle spalle per continuare ad alimentare le chance Scudetto.

L’attaccante serbo manda segnali a non finire dopo il suo momento no. L’ultimo è arrivato in occasione del match casalingo contro il Sassuolo, dove Dusan Vlahovic si è preso i riflettori dell’Allianz Stadium con una doppietta di rara fattura. La prima è arrivata con un sinistro chirurgico, imparabile per Consigli. Mentre il secondo è nato su una punizione perfetta del serbo, che ha incantato il pubblico presente e quello davanti allo schermo.

Vlahovic è tornato
Vlahovic si riprende la Juventus a suon di gol – (LaPresse) SpazioJ.it

I numeri parlano chiaro: Vlahovic is back 

I numeri raccolti da Opta rispecchiano a pieno l’ottimo momento di Dusan Vlahovic: il serbo ha ritrovato condizione fisica, sorriso e gol. Con la rete dell’1-0 nel match col Sassuolo, il centravanti bianconero ha preso parte a un gol in quattro di fila in Serie A (tre reti e due assist) per la prima volta dal periodo tra novembre e dicembre 2021. In quel caso furono sei con la Fiorentina.

Non è tutto, perché dopo la rete su punizione, Dusan Vlahovic ha collezionato un nuovo record in bianconero. Il centravanti serbo è diventato il calciatore più veloce a segnare una doppietta da fuori area con la maglia della Juventus dall’inizio di una partita di Serie A. L’attaccante bianconero ha impiegato 37 minuti. Insomma, i numeri parlano chiaro, Dusan Vlahovic è tornato.

Impostazioni privacy