Juventus, nuova cessione: l’addio definitivo è certo

La Juventus ha deciso di dire addio al suo giocatore. La cessione potrebbe diventare ufficiale già nelle prossime ore.

Sono giorni intensi per quanto riguarda il calciomercato della Juventus. La dirigenza bianconera sta lavorando per regalare a Max Allegri nuovi innesti che possano dare una mano nella lotta al titolo della squadra. Al tempo stesso però non ci si dimentica neanche delle cessioni ed infatti si è al lavoro anche per piazzare quei giocatori non ritenuti più utili nel progetto e nello scacchiere del tecnico livornese.

Gli esuberi sono molti e non si parla solo dei bianconeri che al momento sono presenti in squadra, ma anche di quei giocatori mandati in prestito che però difficilmente riusciranno a ritagliarsi un loro spazio una volta ritornati nella Torino bianconera. Di questa lunga lista fa anche parte Alessandro Riccio, difensore classe 2002 in prestito al Modena che era stato individuato come uno dei talenti più promettenti della Vecchia Signora, ma che ora non sembra più rientrare nei piani della società.

Il centrale di difesa verrà quindi ceduto e la Juventus è al lavoro per trovargli una sistemazione, cercando ovviamente di guadagnarci il più possibile. Tra le squadre più interessate c’è lo stesso Modena che gradirebbe molto una permanenza del classe 2002 e che sarebbe quindi in trattative con i Bianconeri per provare a far restare in maniera definitiva il difensore nato a Napoli.

La Juventus vuole cedere Riccio: Modena in pole

Secondo quanto riportato da Sportitalia, il Modena sarebbe rimasto molto soddisfatto della prima metà di stagione giocata da Riccio (ben 11 le presenze all’attivo) e starebbe quindi valutando in maniera molto concreta l’acquisto a titolo definitivo del classe 2002. Senza dubbio Riccio rappresenta un grande prospetto all’interno del panorama italiano e durante la sua avventura nel settore giovanile bianconero ha sempre dimostrato un grande potenziale.

Juventus, nuova cessione
Alessandro Riccio, cessione certa (LaPresse) – spazioj.it

Arrivato alla Juventus nel lontano 2014, negli anni è stato monitorato con molta attenzione dallo staff bianconero e nel 2020 è anche sceso in campo durante l’amichevole estiva contro l’Arsenal.

Ora però il suo addio sembra sempre più probabile e quasi certamente la sua carriera continuerà in Serie B, dove sta facendo molto bene al Modena che non vorrebbe infatti perdere l’occasione di aggiungere in maniera definitiva un giocatore giovane che sembra però avere un grande futuro. Chissà se tra qualche anno la Juventus non possa pentirsi di aver chiuso le porte troppo in fretta all’ex Next Gen.

Impostazioni privacy