Yildiz lascia la Juve: assalto già a gennaio

In casa Juve si pensa al futuro ma soprattutto al presente. Giuntoli valuta la possibilità di cedere qualche giovane per monetizzare.

Lo abbiamo visto anche a Frosinone, ma la Juve ha ormai deciso. Il club bianconero ha diversi giovani talenti in rosa e sta valutando su chi puntare e chi invece va ceduto per monetizzare. Alcuni sono anche in prestito e sono in tanti che stanno facendo bene.

Uno è senza dubbio il turco, a segno a Frosinone Yildiz. Il talento cristallino classe 2005 ha già stregato molte squadre in giro per l’Europa. Le qualità del ragazzo – nonostante lo scarso impiego da parte di Allegri – sono sotto gli occhi di tutti e si erano già viste durante il periodo della Youth League (sia con la maglia della Juventus che con quella del Bayern Monaco) e recentemente nella nazionale maggiore turca guidata da Vincenzo Montella, dove ha già messo a referto la sua prima rete nel match amichevole contro la Germania vinto per 3 a 2. Con la maglia della Turchia Kenan ha già registrato tre presenze ed – oltre al gol contro la nazionale tedesca – è stato decisivo anche nella partita valida per le qualificazioni agli europei contro il Galles procurandosi il rigore decisivo per il risultato finale di 1 a 1.

Una delle squadre maggiormente interessate al gioiellino è il Liverpool; la squadra allenata da Jurgen Klopp vuole muoversi già a gennaio per anticipare la folta concorrenza che si prospetta per il turco, dato che altre squadre importanti come Arsenal, Borussia Dortmund e Lispia hanno già mostrato interesse e mosso i primi passi.

Le mosse di Giuntoli e Allegri

La classe e il talento di Yildiz sono sotto gli occhi di tutti e soprattutto sotto quelli di Massimiliano Allegri, che ha già più volte detto di avere un debole per lui aggiungendo che per la qualità che ha diventerà un giocatore davvero forte. Ascoltando le parole del tecnico livornese non sembrerebbero esserci dubbi sulla permanenza del classe 2005. Nonostante le dichiarazioni importanti, però, Allegri continua ad impiegarlo con il contagocce e probabilmente il ragazzo si aspettava un minutaggio superiore, soprattutto dopo le ottime prestazioni sfornate in nazionale. E proprio queste aspettative nella testa di Yildiz e il bisogno da parte della Juventus e di Cristiano Giuntoli di monetizzare per poter poi muoversi su un centrocampista nel mercato invernale, potrebbero portare il direttore sportivo bianconero a scarificare il giocatore.

Kenan Yildiz nel mirino del Liverpool (ANSA) spazioj.it

L’unica cosa certa è che Giuntoli non svenderà il ragazzo e solo davanti a cifre veramente importanti si siederà a parlare con le società interessate; infatti, anche per lui il ragazzo ha qualità immense e sa che potrebbe diventare un giocatore importantissimo su cui costruire il futuro della squadra bianconera, ma a causa delle perdite di due centrocampisti importanti come Fagioli e Pogba e il bisogno di intervenire sul mercato per sostituirli potrebbe far vacillare maggiormente il DS toscano.

Impostazioni privacy