Svenduto per 10 milioni, colpo Juventus a gennaio: cambia anche il modulo

La Juventus sta valutando qualche colpo a sorpresa da mettere a segno nel calciomercato di gennaio: Giuntoli ne approfitta per 10 milioni.

La squadra di Massimiliano Allegri è ben incanalata per raggiungere i migliori obiettivi stagionali. In primis c’è la volontà di tornare in Champions League dalla porta principale e il tecnico spiega continuamente che rientrare nelle prime quattro è la richiesta fatta dal club a inizio stagione. Ma la classifica mostra una Juventus proiettata alla lotta strenua con l’Inter fino alla fine del campionato per vincere lo Scudetto.

E a gennaio sarà importante riuscire ad aggiungere talento e qualità alla squadra, così da poter permettere a tutti di rendere meglio e avere la possibilità anche di migliorare il valore assoluto della rosa.

Calciomercato Juventus, colpo dalla Francia: lo svendono

La Juventus sta già studiando da tempo i colpi per il calciomercato di gennaio e presto potrebbero esserci delle novità molto importanti. Cristiano Giuntoli e Giovanni Manna stanno lavorando alacremente per trovare i profili giusti per rendere la rosa più forte e permettere alla squadra di lottare fino alla fine per i migliori obiettivi stagionali.

Il calciomercato di gennaio sarà molto importante perché ci sono delle defezioni importanti a cui dover mettere una pezza. Sono stati squalificati due calciatori importanti come Fagioli e Pogba e ora Allegri sta pensando anche al cambio modulo se dovessero arrivare calciatori più offensivi.

Cherki Juventus
Cherki Juventus (LaPresse) Spazioj.it 09122023

I nomi accostati alla Juventus per il futuro sono molto importanti e tra questi ci sono anche dei giovanissimi in rampa di lancio. Uno dei profili che più interessa a Cristiano Giuntoli è quello di Ryan Cherki, attaccante e trequartista francese di proprietà del Lione che sta pensando di cederlo perché non lo reputa più fondamentale nella rosa.

Il rendimento di Cherki in questa stagione è calato notevolmente, come quello di tutta la rosa, avendo messo a referto un solo assist in 14 partite, ma il suo talento non è mai stato in discussione.

La Juventus segue Cherki sin dall’inizio della scorsa estate e ora, secondo L’Equipe, il prezzo per prenderlo è estremamente conveniente: bastano 10 milioni di euro per strapparlo al presidente Aulas.

Il suo acquisto sarebbe importante per iniziare a costruire il futuro e darebbe anche modo e spazio ad Allegri di provare nuovi moduli, ovvero un 3-4-3 o un 3-4-2-1 con il francese e Chiesa alle spalle di Vlahovic.

Ci sono anche molti altri club europei interessati a Cherki, in particolare dalla Premier League, con Aston Villa e West Ham che fanno concorrenza ai bianconeri.

Impostazioni privacy