“Difficile trattenerlo”: la rivelazione spaventa i tifosi della Juventus

Il Gran Galà del calcio è giunto alla sua undicesima edizione: l’evento, tenutosi a Milano lunedì 4 dicembre 2023, ha visto premiare i migliori calciatori e le migliori calciatrici della stagione 2022-2023.

A Milano lo scorso lunedì 4 dicembre si è tenuto il Gran Galà del calcio, in occasione del quale, poco prima dell’inizio della cerimonia, Nicola Amoruso ha parlato ai microfoni di TMW.

Nicola Amoruso, ex attaccante di – tra le altre – Sampdoria, Perugia, Reggina, Juventus, Napoli e Torino, ha espresso il suo parere sulla situazione in casa Juventus e sulla lotta scudetto tra bianconeri e nerazzurri. Secondo Amoruso, la Juventus di Massimiliano Allegri è in grado di poter mettere i bastoni tra le ruote all’Inter capolista nella lotta scudetto. Queste le sue parole:

“Bella lotta, l’Inter è una corazzata ma vedo una Juventus pronta al grande salto dopo anni di sofferenza”.

Il futuro di Rabiot è in bianconero? (Ansa) Spazioj.it
Rabiot in scadenza a giugno. Il suo futuro sarà ancora in bianconero? (Ansa) Spazioj.it

“La Juventus è pronta. Rabiot difficile da trattenere”

L’ex attaccante bianconero ha commentato, in particolare, le prestazioni di Dusan Vlahovic e Adrien Rabiot.

Vlahovic? Anche l’anno scorso ha avuto dei problemi, quest’anno ha sbagliato il rigore, ok, ma penso sia sempre una risorsa super importante per la Juventus, bisogna sostenerlo perché le qualità di questo ragazzi verranno fuori”.

Sul centrocampista francese, invece, poche certezze e tanti dubbi. Rabiot ha infatti rinnovato per un solo anno, facendo intuire che la sua permanenza in bianconero non sarà affatto scontata.

“Sarà difficile l’anno prossimo trattenertelo, credo possa essere sempre più determinante per la Juve, difficile fare calcoli. Si sta dimostrando un grande giocatore”.

Il centrocampista francese classe ’95 attualmente è uno dei capisaldi della Juventus di Massimiliano Allegri. In bianconero dal primo luglio del 2019, Adrien Rabiot ha collezionato 19 goal e 15 assist in ben 190 presenze. Partita dopo partita a Torino ha trovato terreno fertile su cui crescere fino a diventare un elemento imprescindibile del centrocampo bianconero. Nella corrente stagione 2023\2024, Rabiot ha collezionato due reti in tredici presenze, rispettivamente contro l’ Udinese nella prima giornata di serie A e contro il Monza lo scorso 1 dicembre.

Il centrocampista francese ha prolungato il contratto con la Juventus quest’estate per una sola stagione, dunque sarà a scadenza di contratto a giugno 2024. Stando a quanto affermato da Nicola Amoruso, non sarà affatto semplice trattenere il giocatore a Torino e la Juventus potrebbe rischiare di perderlo a parametro zero qualora non rinnovasse alla scadenza del contratto.

Avere in rosa un calciatore del calibro di Adrien Rabiot in questo momento per Massimiliano Allegri è fondamentale. Voci di mercato sono rimandate ai prossimi mesi.

Impostazioni privacy