Il Milan rialza la testa, Pioli punge Allegri: frecciata in diretta

Ai microfoni di DAZN è intervenuto Stefano Pioli, dopo la vittoria del Milan sul Frosinone. 

Il Milan di Stefano Pioli risponde alla vittoria della Juventus, battendo per 3 a 1 il Frosinone di Di Francesco. I rossoneri si portano così a -4 punti dai bianconeri, che attualmente si trovano in vetta alla classifica; entrambe le formazioni attendono però il risultato dell’Inter, attesa dalla delicata trasferta di Napoli.

Arrivati dunque alla 14° giornata di Serie A, il Campionato è più aperto che mai e i numerosi impegni da qui a fine stagione possono cambiare le carte in tavola, per tutte le rose.

Milan-Frosinone, la frecciata di Pioli ad Allegri

La frecciata di Pioli ad Allegri
Pioli-Allegri LaPresse spaziojuve.it

Al termine del match tra Milan e Frosinone, Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di DAZN per commentare il match vinto dai suoi, grazie ai gol di Jovic, Pulisic e Tomori. Il tecnico rossonero non si è trattenuto e ha punzecchiato in modo indiretto la Juventus e Massimiliano Allegri. Queste le sue parole:

Dico che puntiamo al vertice perché è giusto così; quelli che non lo dicono è perché non vincono il campionato da più anni e l’obiettivo per loro è arrivare nelle prime quattro. Ma noi siamo il Milan e dobbiamo puntare al vertice, poi chiaramente vince uno. Inter e Juve sono squadre forti, sappiamo che dobbiamo fare qualcosa di incredibile, ma per sognare in grande dobbiamo lavorare tanto.

Quella di Pioli è dunque una frecciatina nei confronti di Allegri e tutta la sua squadra che, nonostante i primi posti in classifica, hanno ancora dichiarato che il loro obiettivo non è lo Scudetto, bensì la qualificazione alla prossima Champions League.

Impostazioni privacy