Elkann carica la Juve: “Anno zero”, poi il commento su Allegri

La Juventus ha scelto questa stagione come anno zero, dopo le difficoltà arrivate dopo il ciclo dei nove Scudetti e del Covid. La conferma è chiara dopo la ricostruzione della società e della rosa. Conferma che è arrivata anche per le stesse parole di John Elkann, ad di Exor Spa.

Juve, parla Elkann

Che questa sia una stagione importante per la ricostruzione della Juventus non è un segreto. In più sono arrivate anche le parole di John Elkann, deus ex machina di Exor e della Vecchia Signora. Elkann ha parlato per il centenario del Lingotto, toccando diversi temi interessanti.

Elkann Juve
Elkann, il commento su Allegri (LaPresse) – SpazioJ

Queste le sue parole, raccolte da La Stampa:

“È l’anno zero. I vertici hanno risolto i problemi e stanno aiutando la squadra. Dopo l’aumento di capitale l’obiettivo è conciliare i risultati sportivi e la sostenibilità finanziaria. Non ci interessano fondi interessati al club. Non ne abbiamo abbiamo cerati, né si sono palesati”.

Dopodiché Elkann ha parlato del futuro di Massimiliano Allegri, tema caldo dopo le indiscrezioni del Corriere dello Sport e di Radio Radio:

“Sta facendo bene. Spero ci porti tanti trofei, al momento guardiamo partita dopo partita”.

Nel finale l’ad di Exor ha commentato il paragone tra Federico Chiesa e Jannik Sinner, trascinatore Azzurro in Coppa Davis:

“Speriamo che abbia ragione Spalletti e che Chiesa sia il nostro Sinner. Però la strada è lunga per poter raggiungere traguardi come la Davis”.

Queste le parole di John Elkann per il centenario del Lingotto.

Impostazioni privacy