Annuncio Allegri: la Juventus ora sa cosa fare

Sono parole d’elogio quelle usate dall’esperto dirigente del Monza Adriano Galliani nei confronti di Massimiliano Allegri

Dopo il pareggio per 1-1 ottenuto nel derby d’Italia disputato tra le mura amiche dell’Allianz Stadium contro l’Inter di Simone Inzaghi, la Juventus di mister Massimiliano Allegri si sta preparando con cura in vista di un’ostica trasferta. La squadra bianconera, seconda a -2 dalla capolista nerazzurra, questo fine settimana sarà di scena sul manto erboso dell’U-Power Stadium per sfidare il Monza dell’ex Raffaele Palladino.

La Juventus sarà chiamata in causa domani sera alle ore 20:45 per la 14esima giornata di Serie A. La formazione di Allegri troverà dinanzi a sé una squadra attualmente nona in classifica e reduce da quattro risultati utili consecutivi, con due pareggi di fila raccolti nelle ultime due gare disputate.

Il consiglio di Galliani alla Juventus

Proprio in vista della sfida di domani, ha parlato l’amministratore delegato del Monza, Adriano Galliani, ai microfoni del quotidiano ‘La Gazzetta dello Sport’. L’esperto dirigente del club brianzolo ha espresso parole di elogio nei confronti di Massimiliano Allegri, allenatore con cui ha condiviso un tratto di strada ai tempi del Milan. Le sue dichiarazioni hanno suscitato grande interesse e attenzione da parte dei media e degli appassionati di calcio.

Parole d'elogio di Galliani per Allegri
Galliani esalta Allegri – (LaPresse) SpazioJ.it

Parlando di Massimiliano Allegri, Galliani ha iniziato sottolineando l’importanza del tecnico di Livorno per la Juventus, affermando: “Se fossi la Juve, me lo terrei stretto”. Questa dichiarazione sottolinea che l’amministratore delegato del Monza riconosce nella maniera più assoluta il valore e le qualità di Allegri come allenatore.

Nonostante le difficoltà riscontrate dalla Juventus nella stagione precedente, con penalizzazioni che ne hanno influenzato il percorso, Galliani crede che il campo sia l’unico giudice che conta e che Allegri sia ancora un allenatore di grande talento. Le dichiarazioni rilasciate dal dirigente del Monza non lasciano spazio ad interpretazioni: “La gente non si ricorda che la Juve era arrivata in zona Champions nella stagione scorsa. Poi ci sono state le penalizzazioni, ma per me il campo è sovrano”.

Galliani, che elogi ad Allegri

Galliani ha poi sottolineato come Allegri sia in grado di far giocare la sua squadra in base alle caratteristiche della rosa a disposizione. Ha fatto riferimento al periodo in cui Allegri allenava il Milan: “Allegri non è peggiorato, è uno che sa far giocare la squadra in base alla rosa che ha. Quando il Milan aveva giocatori di altissimo livello, giocava un bel calcio”.

Galliani ha sottolineato che non vuole sminuire la rosa attuale della Juventus, ma ha riconosciuto che presenta elementi con caratteristiche differenti rispetto al passato.  Le dichiarazioni di Galliani hanno alimentato speculazioni sul futuro di Allegri alla Juventus. Nonostante alcune voci di un possibile addio, l’esperto dirigente del Monza sembra suggerire che sarebbe un errore separarsi da un allenatore di tale calibro. Le sue parole potrebbero anche essere interpretate come un invito alla Juventus a considerare attentamente la situazione e a confermare Allegri come guida tecnica della squadra.

Le parole di Adriano Galliani su Massimiliano Allegri hanno catturato l’attenzione del mondo del calcio. La sua ammirazione per Allegri e la convinzione che sia un allenatore di grande valore per la Juventus sono evidenti. Queste dichiarazioni mettono in luce la stima che Galliani nutre nei confronti del tecnico bianconero e indicano la possibilità che la Juventus possa trarre vantaggio dalla permanenza di un allenatore così esperto.

Impostazioni privacy