Rinnovo o cessione, definito il futuro di Vlahovic: il piano della Juventus

Spuntano novità sul rinnovo di Dusan Vlahovic: ecco quando si deciderà il futuro del centravanti bianconero.

Il centravanti serbo ha un contratto in scadenza fissato al 30 giugno del 2026. Prelevato dalla Fiorentina nel gennaio del 2022 per una cifra irrinunciabile per Commisso e dirigenza viola, ad oggi il numero 9 della Juventus non è un punto fermo dei bianconeri nonostante il ritorno al gol dopo due mesi di digiuno, proprio contro l’Inter, nel big match giocato domenica sera all’Allianz Stadium.

Vlahovic e l’agente Ristic hanno già avuto dei contatti con la dirigenza bianconera, intenzionata a voler proseguire con l’attaccante a disposizione di Massimiliano Allegri. Il mese di dicembre può essere cruciale e “la Gazzetta dello Sport” ha svelato le possibili modalità con cui la Vecchia Signora potrebbe procedere.

Il rinnovo di Vlahovic, le valutazioni della Juventus

La dirigenza bianconera vorrebbe sfruttare il momento di Vlahovic per trarne vantaggi sul piano contrattuale: alla luce delle sue prestazioni, comunque non esaltanti, la società vorrebbe utilizzare il mese di dicembre per risolvere la questione.

Rinnovo-Vlahovic: la Juventus ha deciso che direzione prendere (ANSA) - SpazioJ.it
Rinnovo-Vlahovic: la Juventus ha deciso che direzione prendere (ANSA) – SpazioJ.it

Senza i benefici del Decreto Crescita la Juventus ha una vera e propria montagna da scalare ed è per questa ragione che bisogna scendere a compromessi con il proprio numero 9: l’obiettivo è fare slittare una parte importante dei bonus alla stagione conclusiva del nuovo possibile accordo, il 2026-27 in caso di prolungamento di un anno o il biennio 2026-28 in caso di prolungamento di due anni. Rimane sullo sfondo la possibilità dell’inserimento di una clausola rescissoria.

Impostazioni privacy