“Il problema di Vlahovic è solo uno!”: accusato un bianconero

“Vlahovic, il problema è solo uno!”, arriva la sentenza definitiva sulla situazione riguardante l’attaccante serbo

Dall’inizio della stagione 2023-2024 ad oggi, non si era mai respirata così tanta tensione e adrenalina nell’ambiente Juventus. Sono ore importantissime per la tifoseria bianconera, che stasera vedrà i ragazzi affrontare la squadra più in forma e completa della Serie A. Juventus-Inter rappresenta il derby d’Italia, con una delle rivalità più grandi e la voglia di mantenere il primo posto in classifica da una parte e superare la rivale dall’altra.

Il big match avrà inizio alle ore 20:45 e si terrà all’Allianz Stadium di Torino. Il pubblico accenderà l’atmosfera all’interno di uno degli impianti più belli e innovativi d’Italia, che sarà senza dubbio pieno per una delle sfide più belle e seguite in Europa. Per i ragazzi di mister Massimiliano Allegri vincere oggi significherebbe agganciare la vetta e concretizzare il sesto successo di fila, mentre i nerazzurri potrebbero andare in fuga con un +5 proprio sulla Juve.

Juve: Allegri vs Inzaghi nel derby d'Italia
Allegri e Inzaghi – ANSA – spazioj.it

Il club nerazzurro ha una squadra in forma e i reparti sono al completo. Unica nota negativa di oggi è la mancanza dei due difensori centrali, ovvero Bastoni e Pavard. Anche Sanchez da capire quando tornerà per via di una distorsione rimediata con il Cile. In casa Juventus sembrerebbe essere rientrata l’emergenza a centrocampo. Locatelli recuperato e con tutta probabilità affiancherà McKennie e Rabiot. In attacco possibile rivedere dal 1′ la coppia Chiesa-Vlahovic.

L’attaccante serbo sembra essere tornato dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori diverso tempo. Le ultime partite le ha giocate Moise Kean, ma oggi dovrebbe partire l’ex Fiorentina. Nonostante abbia avuto un buon inizio, sono tornati alcuni dubbi sul bomber serbo.

Delneri non ha dubbi: “Kean insidia Vlahovic”

Luigi Delneri, allenatore ed ex tecnico della Juventus, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Radio 1 sul derby d’Italia, ospite di Palla al Centro. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione.

“Lì davanti, Federico Chiesa è in netto spolvero. Dusan Vlahovic ha un solo problema, è insidiato da Moise Kean. L’attaccante italiano è cresciuto molto in questi anni, ora è in grado di aiutare e rendersi utile al resto della squadra e non solo per se stesso”.

Infatti, L’ex centravanti di PSG ed Everton è cresciuto molto sotto la guida del tecnico livornese. Sono 9 le presenze in Serie A, senza però aver realizzato ancora alcun gol. Le due reti annullate con il Verona non gli hanno ancora permesso di sbloccarsi, ma contro il Milan ha causato l’espulsione di Thiaw e il miglioramento lo hanno notato tutti.

Impostazioni privacy