Giuntoli: “L’obiettivo Champions non vuole dire tirarsi indietro”, poi il commento su Nicolussi

Nel pre partita il Direttore Tecnico Giuntoli dribbla la domanda sullo scudetto e commenta il debutto di Nicolussi Caviglia.

Tutto pronto all’Allianz Stadium, a breve scenderanno in campo Juventus e Inter per il big match di campionato valido per la 13esima giornata. Uno scontro che varrà il primato in classifica e che potrebbe essere un primo tassello verso lo scudetto.

Novità di formazione per i bianconeri, con Locatelli ancora out Allegri sceglie Nicolussi Caviglia alla guida del centrocampo. Rientra anche Vlahovic, che giocherà titolare al posto di Kean e al fianco di Chiesa.

Nel pre partita è intervenuto Cristiano Giuntoli ai microfoni di Dazn per analizzare il match che sarà, rimarcare gli obiettivi e chiarire le opportunità di mercato. Di seguito quanto riportato dalla redazione:

Stesse sensazioni dopo la vittoria dello scudetto con il Napoli?

Abbiamo degli obiettivi ben chiari: ritornare in Champions League. Non dimentichiamoci che l’anno scorso il club lo ha centrato. Vogliamo far crescere i nostri ragazzi e rimaniamo con i piedi per terra. La magia c’è anche nell’arrivare tra le prime quattro. Valutiamo tutto step by step.

Alibi per alcuni giocatori che potrebbero accontentarsi della Champions League?

Provare ad arrivare tra le prime quattro non significa tirarsi indietro. Ai ragazzi permettiamo di sognare ma anche restare con i piedi per terra. Vogliamo arrivare all’obiettivo con equilibrio, ma puntando al massimo.

Il commento di Giuntoli sul mercato e su Nicolussi Caviglia

In seguito il Direttore Tecnico bianconero affronta la questione mercato ponendo importanza su alcuni elementi in squadra che non devono essere sottovalutati e che potrebbero rivelarsi ago della bilancia in questa stagione.

Giuntoli: "L'obiettivo Champions non vuole dire tirarsi indietro", poi il commento su Nicolussi
Il commento di Giuntoli sul mercato e su Nicolussi Caviglia (ANSA) – spazioj.it

Riguardo il gap con le dirette avversarie:

Non credo che con un colpo di mercato si possa colmare il gap. Vediamo giocatori come Nicolussi Caviglia che abbiamo già in squadra cosa possono dare. Faremo le nostre valutazioni e vedremo sul mercato le occasioni giuste, ma vogliamo aspettare i ragazzi in squadra che non hanno ancora avuto l’occasione di far vedere il loro valore. Sono loro il nostro rinforzo.

Su Nicolussi Caviglia:

Intanto siamo molto contenti per lui, sta a testimoniare il lavoro ben fatto dal club per i ragazzi. Si è sempre allenato con dedizione nonostante l’infortunio, siamo contenti per lui.

Impostazioni privacy