Inzaghi: “Mi aspettavo la Juve così vicina. Coppe? Non cambio con Allegri”

Alla vigilia del match contro la Juventus, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa. 

Domani sera l’Inter di Simone Inzaghi affronterà la Juventus di Massimiliano Allegri: quello tra bianconeri e nerazzurri sarà uno dei tre big match di giornata, con le due formazioni che lotteranno per la vetta della Classifica. Una vittoria della Juventus, permetterebbe alla Vecchia Signora di portarsi a +1 sull’Inter; una vittoria dei bianconeri permetterebbe al Biscione nerazzurro di allungare a +5, anche su Milan e Napoli.

Juventus-Inter, le parole di Inzaghi sui bianconeri

Entrambe le squadre dovranno fare i conti con gli infortunati: la situazione più complicata ce l’ha Allegri, con un centrocampo da creare. Inzaghi, invece, dovrà fare a meno di due difensori come Pavard e Bastoni.

Inzaghi, la conferenza
Inzaghi-Allegri LaPresse spaziojuve.it

Intanto, alla vigilia del match contro la Juventus, Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa, dove non sono mancate le domande sui diretti avversari. In particolare, il tecnico nerazzurro ha fatto leva sull’assenza di impegni europei della squadra bianconera:

Chiaramente la Juventus è un’ottima squadra, ha grandissime ambizioni. Hanno più tempo per preparare le gare e sappiamo tutti che è un vantaggio. Noi non ci nascondiamo e ci assumiamo le nostre responsabilità, l’Inter in alcuni momenti è la squadra da battere ed imbattibile. Altri momenti che fanno pensare che ci siamo indeboliti rispetto allo scorso anno.

Inzaghi ha poi risposto ad una domanda non comoda:

Non farei cambio con Allegri, tutti vogliono sempre giocare le Coppe. Loro si sono ritrovati in questa situazione e ora possono trarne beneficio.

Impostazioni privacy