“Non sono l’anti-Inter”: tifosi Juventini spiazzati

Iniziano ad emergere i primi pareri sulla lotta scudetto. Tra Inter, Juve e Milan la lotta sta entrando nel vivo. 

È intervenuto così, ai microfoni di Fantamaster.it, l’ex calciatore Fulvio Collovati, riguardo l’Inter e la sua antagonista nella lotta scudetto.

L’ex difensore, campione del mondo con la Nazionale italiana dell’82, ha elogiato l’Inter di Simone Inzaghi, attualmente capolista in campionato e già qualificatasi con ben due giornate di anticipo agli ottavi di Champions League. In ottica scudetto, l’Inter sembra la favorita tra le big del calcio italiano.

Queste le parole di Collovati:

L’Inter è la favorita per lo Scudetto? Chi può essere la sua vera antagonista?

“Adesso è facile, tutti dicono l’Inter. Io lo pensavo anche qualche settimana fa quando non ha fatto risultato con Sassuolo e Bologna. Come organico, come giocatori, come leader, come stile di gioco è la squadra più completa, per questo il campionato lo può solo perdere. Il Milan è in difficoltà, la Juventus vince ma non convince, il Napoli è partito male anche se adesso si è un po’ ripreso ma qualche problema ce l’ha. Alla fine potrebbe essere l’Inter l’anti Inter”.

Sulla Juventus, Collovati non si sbilancia. Attualmente la squadra di Massimiliano Allegri è seconda in campionato a 26 punti. Due sono i punti che la separano dai nerazzurri di Simone Inzaghi, primi in classifica a 28 punti. Ma, a detta dell’ex calciatore, la Juventus “vince ma non convince”. Un pareggio e quattro vittorie nelle ultime cinque gare per i bianconeri, che non subiscono goal dalla trasferta contro il Sassuolo del 23 settembre.

Rabiot, Locatelli e Vlahovic
Rabiot, Locatelli e Vlahovic (Ansa) spaziojuve.it

La Juventus è l’anti-Inter?

I bianconeri sono forti delle ultime quattro vittorie consecutive senza subire goal. La Juventus continua a vincere, ma vince sempre sul filo dell’1-0: 0-1 contro il Milan grazie al goal dell’ex Manuel Locatelli, 1-0 a Torino contro il Verona con il goal in extremis al 96′ di Cambiaso, 0-1 a Firenze contro la Fiorentina grazie alla rete di Fabio Miretti.

La squadra di Massimiliano Allegri, assieme all’Inter, vanta la miglior difesa del campionato: come i nerazzurri, per i bianconeri sono soltanto 6 le reti subite in 11 gare disputate. Convince poco l’attacco: la Juventus ha messo a segno soltanto 17 reti, contro le 27 dell’Inter.

Sarà dunque la Juventus la prescelta per essere l’anti-Inter nella lotta scudetto?
Oppure, come afferma Collovati, “l’anti-Inter è l’Inter stessa”?

I conti definitivi si faranno a maggio. Per ora, i bianconeri sembrano tener testa all’Inter e la seguono col fiato sul collo. Intanto, il derby d’Italia si avvicina: le due squadre si affronteranno dopo la sosta il 26 novembre a Torino, regalando un assaggio della lotta al primo posto in Serie A.

 

Impostazioni privacy