Fiorentina-Juve, Allegri cambia ancora: svolta in attacco

Fiorentina-Juventus scenderanno in campo domenica 5 novembre alle ore 20:45, allo stadio Arechi.

L’undicesima giornata di Serie A ha in programma due match molto interessanti dal punto di vista tecnico e della classifica, Atalanta-Inter e Fiorentina-Juventus. I nerazzurri hanno trovato una vittoria fondamentale, espugnando Bergamo per 2 a 1. Per quanto riguarda la dirette avversarie, invece, il Napoli ha già affrontato la Salernitana e ha vinto per 2 a 0, mentre il Milan dovrà affrontare l’Udinese a San Siro.

Alle 20:45 di domenica 5 novembre i fari saranno puntati tutti sullo stadio Arechi di Firenze, dove andrà in scena la bellissima sfida tra Fiorentina e Juventus. La partita tra viola e bianconeri non è mai stata banale, e anche quest’anno non mancheranno le emozioni da una parte e dall’altra. Quello tra Fiorentina e Juventus sarà il match numero 169 in Serie A: le vittorie sorridono al lato bianconero, con la Vecchia Signora che si è aggiudicata ben 80 vittorie.

La Juventus proverà a portare a casa la quarta vittoria consecutiva in questo Campionato. I bianconeri sono avvantaggiati dal fatto che non disputano nessuna competizione a livello europeo, e hanno la possibilità di recuperare tutte le energie da una partita all’altra. Fattore che a lungo andare può essere favorevole alla squadra di Allegri, insidiando di fatti la rincorsa di Inter e Milan.

Fiorentina-Juventus, le scelte in attacco di Allegri

Fiorentina e Juventus è anche una sfida degli ex: gli ex attaccanti della Fiorentina Federico Chiesa e Dusan Vlahovic, infatti, giocano attualmente alla Juventus e potrebbero addirittura partire titolari. Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, Allegri starebbe pensando di cambiare nuovamente attacco per la sfida contro la Viola di Vincenzo Italiano.

Le scelte di Allegri in attacco
Vlahovic e Chiesa LaPresse spaziojuve.it

A questo punto, in panchina siederebbe Kean, calciatore che contro l’Hellas Verona si è visto negare due gol e poi è stato sostituito da Allegri vista la reazione poco lucida che l’attaccante italiano ha avuto.

Chiesa e Vlahovic, dunque, sono i due ex più attesi, da una parte e dall’altra, con i tifosi fiorentini che sicuramente non avranno una bella accoglienza per loro. Alla Fiorentina, i due hanno totalizzato insieme 70 gol con la maglia viola. Chiesa ha raggiunto la Juventus nel 2020, mentre Vlahovic e arrivato a Torino due anni più tardi, nel 2022. I due, causa anche l’infortunio al ginocchio di Chiesa, non hanno avuto modo di disputare tante partite insieme con la maglia bianconera, ma questa stagione hanno la grande possibilità di fare grandi cose insieme.

Impostazioni privacy